Daniel Burman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniel Burman

Daniel Burman (Buenos Aires, 29 agosto 1973) è un regista cinematografico, sceneggiatore e produttore cinematografico argentino.

È considerato uno dei più promettenti registi dell'America Latina e della cosiddetta Nueva Ola (Nuova Onda).

Tra i suoi lavori vale la pena citare Un crisantemo estalla en Cincoesquinas che fu il suo primo lungometraggio e partecipò al Festival di Berlino e al Sundance Film Festival. Esperando al Mesías viene invece presentato alla 57 Mostra del Cinema di Venezia. Inoltre vanno ricordati i successi di pubblico e critica ottenuti con i suoi due recenti lavori El abrazo partido - L'abbraccio perduto (per il quale riceverà il premio della giuria e l'Orso d'Argento a Berlino) e Derecho de familia.

I film di Burman sono spesso ambientati nel quartiere Once di Buenos Aires, il quartiere ebraico, essendo lui stesso ebreo; la vita stessa all'interno della comunità ebraica argentina è la tematica forte dietro alla maggior parte dei lavori del regista. Ha inoltre partecipato al film collettivo 18-J, in cui dieci registi argentini dirigono un cortometraggio ciascuno in memoria delle vittime dell'attentato all'AMIA, la sede della comunità ebraica di Buenos Aires, il 18 luglio 1994. La strage ad opera di Hezbollah fece 85 morti. In 18-J Burman realizza il cortometraggio numero 3: Senza Titolo.

Come produttore va ricordato il documentario 7 dias en el Once che racconta la vita del quartiere ebraico di Buenos Aires e il famoso I diari della motocicletta di Walter Salles e Nadar Solo di Ezequiel Acuña.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN101346673 · ISNI (EN0000 0001 1031 8694 · LCCN (ENnr00036888 · GND (DE139627227 · BNF (FRcb14627492f (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie