Crithagra sulphurata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Canarino solforato
Serinus sulphuratus1.jpg
Crithagra sulphurata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Fringillidae
Sottofamiglia Carduelinae
Tribù Carduelini
Genere Crithagra
Specie C. sulphurata
Nomenclatura binomiale
Crithagra sulphurata
(Linnaeus, 1766)

Il canarino solforato o anche canarino solferino (Crithagra sulphurata (Linnaeus, 1766)) è un uccello africano della famiglia dei Fringillidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ha una taglia media di 15,5 cm.[senza fonte] Viene spesso confuso con il canarino del Mozambico (Crithagra mozambica) da cui si distingue per avere meno lipocromo giallo, e per l'assenza della maschera facciale tipica.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i Crithagra è granivoro, ma integra la propria dieta base, con insetti e bacche specie nel periodo della riproduzione.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive libero in natura nell'Africa orientale e australe (Angola, Botswana, Burundi, Congo, Kenya, Malawi, Mozambico, Rwanda, Sudafrica, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia e Zimbabwe).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Crithagra sulphurata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Fringillidae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 9 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli