Coppa del mondo di ciclismo su strada femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa del mondo di ciclismo su strada femminile
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Tipo Gare individuali
Categoria Coppa del mondo
Federazione UCI
Paese Variabile
Cadenza Annuale
Apertura marzo
Chiusura agosto
Partecipanti Variabile
Storia
Fondazione 1998
Soppressione 2015
Numero edizioni 18 (al 2015)
Ultimo vincitore Gran Bretagna Lizzie Armitstead
Record vittorie Paesi Bassi Marianne Vos (5)
Ultima edizione 2015

La Coppa del mondo di ciclismo su strada femminile (en. UCI Women's Road Cycling World Cup) fu creata nel 1998 dalla Union Cycliste Internationale come competizione stagionale femminile. Consisteva in una serie di corse in linea collegate insieme in una competizione a punti.

Fu soppressa nel 2016 per dare spazio all'UCI Women's World Tour.

Le prove[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione 2015, l'ultima, della Coppa del mondo prevedeva dieci gare, ma il numero delle prove selezionate dall'UCI variva nel corso degli anni, passando dalle sei della prima edizione del 1998, alle dodici del 2006, scendendo ad undici del 2008 fino ad arrivare alle otto dell'edizione 2013 e a nove dell'edizione 2014. Molti degli eventi in calendario erano le grandi classiche del ciclismo femminile, come la Freccia Vallone ed il Giro delle Fiandre.

Le corse erano aperte alle squadre nazionali e alle squadre femminili affiliate all'UCI. Gli organizzatori erano tenuti ad invitare le squadre delle prime dieci federazioni della classifica per nazioni dell'UCI di inizio anno e le prime quindici squadre femminili della classifica UCI all'inizio dell'anno. Le squadre dovevano essere composte da massimo sei cicliste.

# Corsa Paese
1 Ronde van Drenthe Worldcup Paesi Bassi Paesi Bassi
2 Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio Italia Italia
3 Giro delle Fiandre Belgio Belgio
4 Freccia Vallone Belgio Belgio
5 Tour of Chongming Island World Cup Cina Cina
6 The Philadelphia Cycling Classic Stati Uniti Stati Uniti
7 Sparkassen Giro Bochum Germania Germania
8 Open de Suède Vargarda TTT Svezia Svezia
9 Open de Suède Vargarda Svezia Svezia
10 Grand Prix de Plouay Francia Francia

Storico delle corse[modifica | modifica wikitesto]

Nome Paese Anni CdM
The Philadelphia Cycling Classic Stati Uniti Stati Uniti 2015
Sparkassen Giro Bochum Germania Germania 2014-2015
Tour of Chongming Island World Cup Cina Cina 2010-2015
Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio Italia Italia 2008-2015
Open de Suède Vargarda TTT Svezia Svezia 2008-2015
Ronde van Drenthe Worldcup Paesi Bassi Paesi Bassi 2007-2015
Open de Suède Vargarda Svezia Svezia 2006-2015
Giro delle Fiandre Belgio Belgio 2004-2015
Grand Prix de Plouay Francia Francia 2002-2015
Freccia Vallone Belgio Belgio 1999-2015
Gran Premio Ciudad de Valladolid Spagna Spagna 2010-2011
Berner Rundfahrt Svizzera Svizzera 2006-2009
Rund um die Nürnberger Altstadt Germania Germania 2003-2009
Coupe du Monde Cycliste Féminine de Montréal Canada Canada 1998-2009
L'Heure d'Or Féminine Danimarca Danimarca 2006
Gran Premio Castilla y León Spagna Spagna 2002-2006
Rotterdam Tour Paesi Bassi Paesi Bassi 2000-2006
New Zealand World Cup Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1999-2006
Grand Prix of Wales Gran Bretagna Gran Bretagna 2005
Primavera Rosa Italia Italia 1999-2005
Amstel Gold Race Belgio Belgio 2003
Liberty Classic Gran Bretagna Gran Bretagna 1998-2001
Trophée International Francia Francia 1998-2001
Tour Beneden-Maas Paesi Bassi Paesi Bassi 1998-1999
Sydney World Cup Australia Australia 1998
Damen Weltcup GP Tell Svizzera Svizzera 1998
UCI Weltcupfinale Embrach Svizzera Svizzera 1999
Grand Prix de Suisse Svizzera Svizzera 2000-2002
Canberra World Cup Australia Australia 1999-2001
Hamilton City World Cup Nuova Zelanda Nuova Zelanda 1999/2001-2002

Assegnazione punti[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine di ogni prova, i punti vengono assegnati ai primi 20 classificati secondo il seguente ordine:

Classifica 10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª
Punti 75 50 35 30 27 24 21 18 15 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
Punti squadra Cronosquadre 140 120 100 80 64 60 56 52 48 44 40 36 32 28 24 20 16 12 8 4
Punti individuali Cronosquadre 35 30 25 20 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1

I punti ottenuti da ciascuna atleta permettono di stabilire una classifica individuale. La classifica per squadre è realizzata sommando i punti delle quattro migliori atlete di ogni squadra.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato all'edizione 2015.[1]

Anno Vincitrice Seconda Terza
1998 Lituania Diana Žiliūtė Italia Alessandra Cappellotto Stati Uniti Deirdre Demet-Barry
1999 Australia Anna Wilson Germania Hanka Kupfernagel Australia Tracey Gaudry
2000 Lituania Diana Žiliūtė Finlandia Pia Sundstedt Paesi Bassi Mirjam Melchers
2001 Australia Anna Wilson Paesi Bassi Mirjam Melchers Svezia Susanne Ljungskog
2002 Germania Petra Rossner Paesi Bassi Mirjam Melchers Germania Regina Schleicher
2003 Regno Unito Nicole Cooke Germania Regina Schleicher Paesi Bassi Mirjam Melchers
2004 Australia Oenone Wood Germania Petra Rossner Germania Angela Brodtka
2005 Australia Oenone Wood Svezia Susanne Ljungskog Paesi Bassi Mirjam Melchers
2006 Regno Unito Nicole Cooke Germania Ina-Yoko Teutenberg Svizzera Annette Beutler
2007 Paesi Bassi Marianne Vos Regno Unito Nicole Cooke Germania Ina-Yoko Teutenberg
2008 Germania Judith Arndt Paesi Bassi Suzanne de Goede Paesi Bassi Marianne Vos
2009 Paesi Bassi Marianne Vos Svezia Emma Johansson Paesi Bassi Kirsten Wild
2010 Paesi Bassi Marianne Vos Svezia Emma Johansson Paesi Bassi Kirsten Wild
2011 Paesi Bassi Annemiek van Vleuten Paesi Bassi Marianne Vos Svezia Emma Johansson
2012 Paesi Bassi Marianne Vos Germania Judith Arndt Stati Uniti Evelyn Stevens
2013 Paesi Bassi Marianne Vos Svezia Emma Johansson Paesi Bassi Ellen van Dijk
2014 Regno Unito Elizabeth Armitstead Svezia Emma Johansson Paesi Bassi Marianne Vos
2015 Regno Unito Elizabeth Armitstead Paesi Bassi Anna van der Breggen Belgio Jolien D'Hoore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Coupe du Monde féminine (1998-2006), memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 28 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo