Confusa e felice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Confusa e felice
album in studio
ArtistaCarmen Consoli
Pubblicazione19 aprile 1997
Durata42:00
Dischi1
Tracce12
GenereRock alternativo
Pop rock
EtichettaCyclope / Polydor
ProduttoreFrancesco Virlinzi
Registrazione1996-97
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia[1]
(Vendite: 130.000+)[2]
Carmen Consoli - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(1998)
Singoli
  1. Confusa e felice
    Pubblicato: 1997
  2. Venere
    Pubblicato: 1997
  3. Uguale a ieri
    Pubblicato: 1997

Confusa e felice è il secondo album della cantautrice italiana Carmen Consoli, pubblicato nel 1997.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il disco prende il nome dalla canzone Confusa e felice, presentata al Festival di Sanremo 1997 ed eliminata dopo la prima serata. Il brano acquista però subito grande notorietà nelle radio e diventerà poi uno dei cavalli di battaglia dell'intera produzione dell'artista catanese.

Come il precedente disco, è prodotto da Francesco Virlinzi e arrangiato da Virlinzi, la stessa Consoli e Luciano Torani. Registrato da Torani al Waterbird Studio di Catania e mixato a Roma, il disco rappresenta il primo grande successo dell'artista, ottenendo il disco di platino per le oltre 130 000 copie vendute e debuttando alla posizione numero 6 nella classifica degli album più venduti.

Tra gli altri brani si fanno notare la trascinante Venere, ironico racconto sulla fine di una storia d'amore, la riflessiva La bellezza delle cose, la lunga Fino all'ultimo (una delle canzoni più amate dai fan) e due canzoni di carattere sociale: Per niente stanca, dedicata a un amico morto di AIDS e Un sorso in più, che affronta il tema dell'olocausto. Interessante anche la traccia Bonsai #2, cantata con le parole lette al contrario. Una curiosità: Consoli avrebbe voluto intitolare il brano Diversi con il simbolo matematico "≠", ma non le è stato concesso dalla casa discografica. I tre singoli estratti non sono stati accompagnati da video musicali.

L'album è presente nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone Italia alla posizione numero 32.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Carmen Consoli.

  1. Bonsai #1 – 1:05
  2. Uguale a ieri – 3:59
  3. Diversi – 3:54
  4. Confusa e felice – 3:38
  5. Fidarmi delle tue carezze – 3:33
  6. Un sorso in più – 3:55
  7. Venere – 3:51
  8. Per niente stanca – 4:26
  9. Fino all'ultimo – 5:04
  10. Blunotte – 4:06
  11. La bellezza delle cose – 4:04
  12. Bonsai #2 – 1:01

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
  • Alfredo Borzì - violoncello
  • Vincenzo Mancuso - chitarra elettrica in Venere, Uguale a ieri
  • Salvo Cantone - basso in Fino all'ultimo, Diversi
  • Enzo De Vita - batteria in Venere, Fino all'ultimo, Diversi
  • Luciano Torani - percussioni, tamburello in Un sorso in più, Venere, Confusa e felice, Bonsai #1, Diversi
  • Claudio Guidetti - tamburello, pianoforte, Fender Rhodes in Confusa e felice
  • Riccardo Gerbino - percussioni in Per niente stanca
  • Roberto Furzio - percussioni in Blunotte
  • Toni Carbone - programmazione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Italia[3] 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Disco di platino per Carmen Consoli, 'cantantessa' già al lavoro sul suo terzo album, su rockol.it, 7 aprile 1998. URL consultato il 24 aprile 2011.
  2. ^ Antonio Ranalli, Carmen Consoli: dall'Abruzzo per suonare tutta l'estate, su musicalnews.com, www.musicalnews.com, 18 giugno 2003. URL consultato il 24 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  3. ^ fimi.it, https://www.fimi.it/top-of-the-music/classifiche.kl#/charts/1/1997/18.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock