Compartimento di Arezzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Compartimento di Arezzo
Informazioni generali
Nome completo Compartimento di Arezzo
Capoluogo Arezzo
34.386 abitanti (1849)
Dipendente da Granducato di Toscana
Suddiviso in 5 distretti
42 comunità
Evoluzione storica
Preceduto da Succeduto da
Provincia fiorentina Provincia di Arezzo
Cartografia
Compartimento di Arezzo.svg

Il compartimento di Arezzo fu una suddivisione amministrativa del Granducato di Toscana. Confinava a nord con il compartimento di Firenze, a sud est con lo Stato Pontificio, a sud ovest con il compartimento di Siena.

Le sue delegazioni di governo (attività di polizia) erano, oltre il capoluogo, Cortona, Castiglion Fiorentino, San Giovanni Valdarno, Monte San Savino, Poppi, San Sepolcro.

Derivato dalla porzione orientale della preesistente provincia fiorentina (distretto fiorentino), il compartimento di Arezzo nacque il 1º novembre 1825, e nel 1860 divenne provincia italiana. Tale provincia insiste sul medesimo territorio dell'ex compartimento, eccezion fatta per il comune di Monte Santa Maria Tiberina, che fu ceduto all'Umbria (1927) insieme al confinante Monterchi (poi riannesso alla Toscana).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]