Compartimento di Grosseto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Compartimento di Grosseto
Informazioni generali
Nome completo Compartimento di Grosseto
Capoluogo Grosseto
3.172 abitanti (1849)
Dipendente da Granducato di Toscana
Suddiviso in 3 distretti
20 comunità
Evoluzione storica
Preceduto da Succeduto da
Provincia senese inferiore Provincia di Grosseto
Cartografia
Compartimento di Grosseto.svg

Il compartimento di Grosseto fu una suddivisione amministrativa del Granducato di Toscana. Confinava a nord est con il compartimento di Siena, a sud est con lo Stato Pontificio, a sud ovest con il Mar Tirreno, a nord ovest con il compartimento di Pisa.

Derivato dalla provincia senese inferiore, una delle due parti in cui era stata divisa (18 marzo 1766) la preesistente provincia senese, il compartimento di Grosseto nacque il 1º novembre 1825 e sopravvisse fino all'Unità d'Italia. Il suo territorio coincide integralmente con quello della provincia italiana di Grosseto. Fu inizialmente composto da un commissariato regio (Grosseto), nove vicariati (Scansano, Massa maremmana, Pitigliano, Orbetello, Arcidosso, Castiglione della Pescaia, Manciano) e da sedici podesterie.

Territorio e popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Dati demografici[modifica | modifica wikitesto]

Il compartimento grossetano contava 74.795 abitanti (1849), di cui 3.172 nel capoluogo.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Compartimento Distretto Comunità
Grosseto Arcidosso Arcidosso, Castel del Piano, Cinigiano, Santa Fiora, Roccalbegna
Grosseto Castiglione della Pescaia, Campagnatico, Grosseto, Magliano, Roccastrada, Scansano, Massa Marittima, Gavorrano (Giuncarico), Montieri
Orbetello Giglio, Manciano, Monte Argentario (Porto Santo Stefano), Orbetello, Pitigliano, Sorano

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]