Collestrada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Collestrada
frazione
Collestrada – Veduta
veduta del paese di Collestrada. La striscia boscosa in basso è un lembo del Bosco di Collestrada
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
ComuneLogocomuneperugia.png Perugia
Territorio
Coordinate43°05′10″N 12°28′47″E / 43.086111°N 12.479722°E43.086111; 12.479722 (Collestrada)Coordinate: 43°05′10″N 12°28′47″E / 43.086111°N 12.479722°E43.086111; 12.479722 (Collestrada)
Altitudine246 m s.l.m.
Abitanti107
Altre informazioni
Cod. postale06135
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Collestrada
Collestrada

Collestrada è una frazione del comune di Perugia (PG), situata al confine est della circoscrizione VIII, sulla sommità di una piccola collina (246 m s.l.m.) che domina sia la pianura percorsa dal fiume Tevere che la vicina piana di Assisi, delle quali è spartiacque naturale; è facilmente identificabile anche da lontano, grazie al caratteristico viale in salita adornato da pini. Il borgo antico conta attualmente 113 residenti (dati Istat, 2001).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Anticamente chiamato Colle della Strada, era noto per il grande ospedale di S. Lazzaro, usato per ospitare i pellegrini, probabilmente fondato intorno al 1099. Nel 1202, il castello di Colle della Strada venne sottomesso a Perugia; lo stesso anno, vi si svolse una grande battaglia tra le truppe di Assisi e Perugia, durante la quale Giovanni di Pietro Bernardone, il futuro san Francesco, fu fatto prigioniero assieme a tanti altri giovani assisiati. Nel 1228, Gregorio IX pose l'ospedale sotto la giurisdizione della Santa Sede. Nel corso del XIII secolo venne dotato di molti beni e, infine, fortificato.

Nel XIV secolo venne danneggiato a più riprese, sia dalle truppe inglesi che da quelle pontificie, in guerra con Perugia. Nel 1524, l'ospedale venne unito a quello della Misericordia di Perugia.

Il 5 novembre 1860, don Leone Farinelli, parroco, pur sapendo del rischio di incorrere nella sospensione a divinis, si presentò a Perugia per l'annessione dell'Umbria al Piemonte con un cappello con la scritta Si.

Alla fine della I guerra mondiale, vi venne fondata una colonia-scuola per gli orfani di guerra.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Centro storico di Collestrada (XIII secolo), nato come lebbrosario. Il borgo antico è cinto da mura del XIV secolo ed è stato recentemente restaurato;
  • Ospedalone;
  • Bosco di Collestrada, residuo dell'antica macchia boschiva che ricopriva l'intera area a valle di Perugia nella preistoria.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

A partire dagli anni '90, Collestrada ha subito un forte sviluppo edilizio ed è diventato noto per l'omonimo centro commerciale, uno dei più grandi della regione.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • P. Lattaioli, A. Pinna, G. Riganelli, Ponte San Giovanni: dal Tevere alla città, Protagon, 1990, ISBN 88-7891-028-7
  • AA. VV., Ponte San Giovanni, visto e raccontato, Cornicchia Grafiche, Perugia, 1990

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Perugia Portale Perugia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Perugia