Cissy Houston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cissy Houston
Sissy Houston.jpg
Un'immagine di Cissy Houston risalente al 1975.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Gospel
Soul
Disco
Periodo di attività 1956 – in attività
Strumento Voce
Etichetta RCA
Private Stock Records
Motown

Emily "Cissy" Houston, nata Emily Drinkard (Newark, 30 settembre 1933), è una cantante statunitense (segnatamente afro-americana), dedita ai generi gospel e soul ed in attività dagli anni quaranta (professionalmente dagli anni sessanta- anni settanta)[1][2].

In carriera, ha fatto parte del gruppo The Sweet Inspirations[1][2] e ha collaborato come corista con cantanti quali Aretha Franklin, Elvis Presley, Dionne Warwick, Luther Vandross, David Bowie e Whitney Houston.[1]
Tra i suoi brani più noti, figura Midnight Train to Georgia, portato poi al successo da Gladys Knight & the Pips.[1][2]

La sua è una famiglia di cantanti: è infatti la zia della cantante Dionne Warwick ed erano rispettivamente sua figlia e sua nipote le cantanti Whitney Houston (1963-2012) e Dee Dee Warwick (1942-2008).[1][2]

Il cognome Houston è quello del primo marito, John Houston.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Emily Drinkard, più tardi nota come Cissy Houston, è nata a Newark, nel New Jersey, il 30 settembre 1933[2][3][4], figlia di Nitch e Delia Drinkard[1].

Inizia a cantare sin da bambina nel coro gospel di famiglia, The Drinkards.[2]

In seguito, negli anni sessanta, forma assieme a Sylvia Sherwell, Myrna Smith ed Estelle Brown il gruppo gospel The Sweet Inspirations[1][2], gruppo che lascerà nel 1968/1969 per intraprendere la carriera da solista[1][2].

Pubblica quindi nel 1970 su etichetta Major Minor il primo album da solista, intitolato Presenting Cissy Houston[2][3][5], ma la sua carriera non decolla[2].

Nel 1987, incide assieme alla figlia Whitney Houston il brano I Know Him So Well[2], mentre nel 1992 incide in collaborazione con Chuck Jackson l'album I'll Take Good Care of You[1][2].

Nel 1996, si aggiudica il Premio Grammy per l'album Face to Face.[1]

Nel 1998, pubblica una propria autobiografia intitolata How Sweet the Sound: My Life with God and Gospel.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1970: Presenting Cissy Houston (Major Minor)
  • 1976: Surprises (Atlantic, con Herbie Mann)
  • 1977: Cissy Houston (Private Stock)
  • 1978: Think It Over (Private Stock)
  • 1979: Warning Danger (Columbia)
  • 1980: Step Aside for a Lady (Columbia)
  • 1992: I'll Take Good Care of You (Shanachie, con Chuck Jackson)
  • 1995: Midnight Train to Georgia: The Janus Years
  • 1996: Face to Face (House of Blues)
  • 1997: He Leadeth Me (House of Blues)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Taking My Turn (TV, 1984)
  • The Vernon Johns Story (TV, 1994) (ruolo: Rose)
  • Uno sguardo dal cielo (The Preacher's Wife, 1996; ruolo: Sig.ra Havergal)

Autobiografia[modifica | modifica wikitesto]

  • How Sweet the Sound: My Life with God and Gospel (1998)

Premi & riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

[1]

  • 1992: Medaglia della University of Medicine & Dentistry of New Jersey per l'impegno umanitario
  • 1992: Pioneer Award
  • 1996: Grammy Award per l'album Face to Face

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m Answers.com: Cissy Houston Biography
  2. ^ a b c d e f g h i j k l Allmusic.com: Cissy Houston - Biography
  3. ^ a b Discogs: Cissy Houston
  4. ^ IMDb: Cissy Houston
  5. ^ Allmusic: Cissy Houston - Discography

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN72228333 · LCCN: (ENn89104468 · GND: (DE120595087 · BNF: (FRcb139244280 (data)