Cima Olmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cima Olmi
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
Bolzano Bolzano
Altezza2 656 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°28′54.78″N 10°57′50.96″E / 46.481882°N 10.964155°E46.481882; 10.964155Coordinate: 46°28′54.78″N 10°57′50.96″E / 46.481882°N 10.964155°E46.481882; 10.964155
Altri nomi e significatiIlmenspitz
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cima Olmi
Cima Olmi
Mappa di localizzazione: Alpi
Cima Olmi
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi Retiche meridionali
SottosezioneAlpi della Val di Non
SupergruppoCatena Olmi-Luco-Roen
GruppoGruppo Olmi-Luco
SottogruppoCostiera Olmi-Vedetta Alta
CodiceII/C-28.II-A.1.a

Cima Olmi (2.656 m s.l.m. - detta anche Monte degli Olmi - Ilmenspitz in tedesco) è una montagna delle Alpi della Val di Non nelle Alpi Retiche meridionali. Fa parte della Catena delle Maddalene. Si trova in Trentino-Alto Adige tra i comuni di Ultimo, Rumo e Rabbi.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Situata al confine fra la provincia di Trento e quella di Bolzano, rappresenta la sesta vetta per altitudine del Gruppo delle Maddalene, preceduta dal Monte Mattonara (2660 m - a nord di Cima Trenta), dalla cima centrale delle Binasie (2670 m), dalla cima Stubele (2671 m), da cima Tuatti (2701 m) e dalla Punta di Quaira (2752 m).
Si trova grosso modo nella parte centrale della Catena, a ovest di Proves. Dal punto di vista geografico separa la Valle di Non (Trentino) dalla Val d'Ultimo (Alto Adige).

Sulla cima è presente un capitello, dove si legge la frase: Regina delle vette proteggici, posta al di sopra di una madonnina depositata all'interno del capitello. Dietro di esso si erge la croce di vetta in legno.

Il panorama dalla vetta è veramente sconfinato: si nota in dettaglio l'intera catena delle Maddalene fino al Monte Luco, è inoltre ben visibile la Valle di Non con al centro il lago di Santa Giustina, la Val d'ultimo con alle spalle il Gruppo Ortles-Cevedale che si estende verso ovest con le cime Orecchia di Lepre, Gioveretto, Sternai fino al Monte Cevedale e oltre. In lontanzana (dietro al gruppo del Roen) si notano le cime dolomitiche, tra cui la Marmolada e spostandosi verso sud-ovest le Dolomiti di Brenta e il gruppo dell'Adamello-Presanella.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]