Christopher Samba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Christopher Samba
Christopher Samba 2014 2.jpg
Nome Christopher Veijeany Samba
Nazionalità Rep. del Congo Rep. del Congo
Altezza 195[1] cm
Peso 100[2] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Dinamo Mosca Dinamo Mosca
Carriera
Squadre di club1
2003-2004 Sedan Sedan 3 (0)
2004-2005 Blackburn Blackburn 28 (4)
2005-2007 Hertha Berlino Hertha Berlino 20 (0)
2007-2012 Blackburn Blackburn 161 (16)
2012-2013 Anzi Anži 27 (3)
2013 QPR QPR 10 (0)
2013 Anzi Anži 5 (1)
2013- Dinamo Mosca Dinamo Mosca 22 (5)
Nazionale
2004- Rep. del Congo Rep. del Congo 26 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 dicembre 2014

Christopher Veijeany Samba (Créteil, 28 marzo 1984) è un calciatore della Repubblica del Congo, difensore della Dinamo Mosca.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un difensore centrale lento e roccioso, molto forte sui colpi di testa sia in difesa che in occasione di calci da fermo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Samba, nato in Francia ma di nazionalità congolese della Repubblica del Congo, iniziò la sua carriera nel Rouen, per poi passare al Sedan e successivamente all'Hertha Berlino.

Nel gennaio 2007 fu invitato da Mark Hughes a fare un provino per il Blackburn. Fu accettato e firmò, il 25 gennaio 2007 un contratto di tre anni e mezzo da 400.000 sterline all'anno.[senza fonte] Debutta in FA Cup con la sua nuova maglia in Blackburn Rovers - Luton Town (4-0). Gioca la sua prima partita in Premier League con la maglia dei Rovers contro il Chelsea il 31 gennaio 2007, subentrato a Ryan Nelsen al 69'. La sua prima partita da titolare è Blackburn - Sheffield United (2-1), giocata il 3 febbraio 2007, e il suo primo gol con i Rovers (di testa) è il 17 marzo 2007 in casa contro il West Ham.

Il 22 ottobre 2007 il Blackburn annuncia il prolugamento del contratto del giocatore fino al 2012.

Il 24 febbraio 2012 lascia il club inglese per trasferirsi in Russia all'Anži per una cifra intorno agli 8 milioni di euro.[3][4]

Il 31 gennaio 2013 lascia il club russo per tornare in Inghilterra al QPR per una cifra intorno ai 12,5 milioni di sterline (15 milioni di euro con un ingaggio di 100.000 euro a settimana) con una clausola rescissoria di 10 milioni nel caso in cui il club fosse retrocesso. A fine stagione il QPR retrocede. Il 6 luglio 2013 viene riacquistato dall'Anži, che paga la sua clausola rescissoria. Il giocatore firma con i russi un contratto fino al 30 giugno 2017 ma il 29 agosto 2013, in seguito all'epurazione del club di Makhachkala, si trasferisce alla Dinamo Mosca che paga il calciatore 8,8 milioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]