Chihayafuru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Chihayafuru
manga
Titolo originale Chihayafuru
Autore Yuki Suetsugu
Editore Kodansha
1ª edizione 28 dicembre 2007
Collana 1ª ed. Be Love
Tankobon 19 (in corso)
Genere
Chihayafuru
serie TV anime
Titolo originale Chihayafuru
Regia Morio Asaka
Character design Kunihiko Hamada
Studio Madhouse
Musiche Kousuke Yamashita
1ª TV 5 ottobre 2011 – 28 marzo 2012
Episodi 25 (completa)
Durata ep. 24 min
Chihayafuru 2
serie TV anime
Titolo originale Chihayafuru
Regia Morio Asaka
Character design Kunihiko Hamada
Studio Madhouse
Musiche Kousuke Yamashita
1ª TV 12 gennaio 2013
Episodi 25 (completa)
Durata ep. 24 min

Chihayafuru (ちはやふる?) è un manga scritto e disegnato da Yuki Suetsugu e pubblicato dal 2007 sulla rivista josei Be Love di Kodansha. Il manga è stato adattato da Madhouse in una serie anime andata in onda dall'ottobre 2011 al marzo 2012. Una seconda serie è attualmente in onda da gennaio 2013.

Il manga ha vinto la seconda edizione del Manga Taishō nel 2009, nonché il 35° Kodansha Manga Award nel 2011. Il manga ha contribuito a incrementare la popolarità del Karuta competitivo in Giappone.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Chihaya Ayase è una ragazza che sembra disposta a tutto per supportare la carriera di modella della sorella. Ma quando conosce Arata Wataya, talentuoso giocatore di karuta, inizia ad appassionarsi al gioco e a trovare la sua strada e il suo nuovo obiettivo: diventare la migliore giocatrice di Karuta in Giappone. Giunta alle superiori, Chihaya fonda un club di karuta con l'aiuto del suo amico d'infanzia, Taichi Mashima, cercando nuovi membri e continuando il percorso per arrivare alla vetta.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Chihaya Ayase (綾瀬 千早 Ayase Chihaya?)
Doppiata da Asami Seto
Ha iniziato a giocare a karuta alle elementari, dopo aver conosciuto Arata. È dotata di un ottimo udito e di rapidi riflessi. È una ragazza molto bella, anche se molti la considerano una "bellezza sprecata" perché vista come una ragazza strana e maschiaccio. Alle superiori ha fondato un club di karuta con l'amico Taichi, sia per trovare nuovi appassionati del gioco, sia perché convinta che un giorno potrà rivedere Arata. Il suo sogno è di diventare la "Regina" (titolo conferito alla migliore giocatrice del Giappone) del karuta. Sembra provare qualcosa per Arata (anche se non è chiaro se sia amore o ammirazione) mentre non si accorge dei sentimenti che Taichi prova per lei.
Arata Wataya (綿谷 新 Wataya Arata?)
Doppiato da Yoshimasa Hosoya e Yuka Terasaki (bambino)
Si trasferisce nella scuola elementare di Chihaya e Taichi, dove fa fatica a integrarsi per via del suo dialetto del Fukui e per la sua passione per il karuta. Sarà proprio lui a ispirare Chihaya a giocare a karuta, evento che segna anche la sua amicizia con lei e Taichi. Al termine delle elementari farà però ritorno nel Fukui, per prendersi cura di suo nonno. È da lui, Meijin (titolo conferito al più forte giocatore del Giappone), che ha appreso il karuta e la nascita della sua passione. Il suo sogno è di seguire le sue orme, diventando anch’egli Meijin. A causa della morte del nonno, avvenuta mentre partecipava a un torneo di karuta per raggiungere la classe A, ha deciso di smettere di giocare; ma riprenderà successivamente dopo aver rincontrato Taichi e Chihaya; alla quale, in seguito, dichiarerà il suo amore.
Taichi Mashima (真島 太一 Mashima Taichi?)
Doppiato da Mamoru Miyano e Ayahi Takagaki (bambino)
Amico d’infanzia di Chihaya. Un ragazzo molto carino, abile nello studio e negli sport; gentile e popolare fra le ragazze. Ha una madre severa, che lo ha sempre convinto a impegnarsi in attività dove può vincere e primeggiare. È innamorato di Chihaya e prova molta gelosia nei confronti dei ragazzi che si avvicinano a lei, in particolar modo verso Arata, suo amico e rivale nel karuta. Inizialmente non nutre più molto interesse verso questo sport (praticato a lungo quando era bambino), ma dopo aver deciso di aiutare Chihaya a fondare un club di karuta nella scuola, ne riscopre la passione e ricomincia a giocare. Ha una buona memoria e capacità analitiche quando gioca.
Kanade Ōe (大江 奏 Ōe Kanade?)
Doppiata da Ai Kayano
Una ragazza tranquilla, amante della letteratura classica e figlia di gestori di un negozio di kimono e abiti classici giapponesi, altra sua passione. Si unisce al club a condizione che nei tornei i membri indossassero l’hakama, come facevano i nobili di un tempo. Nel giocare a karuta Kanade non si concentra solo sul gioco ma anche sul significato e la storia dietro alle poesie.
Yūsei Nishida (西田 優征 Nishida Yūsei?)
Doppiato da Tōru Nara
Spesso chiamato Nikuman-kun da Chihaya per via del suo aspetto corpulento e il suo appettito per i nikuman. Un tempo era un forte giocatore di karuta ma fu sconfitto da Arata in un torneo alle elementari. Per questo motivo abbandonò il karuta, per giocare a tennis. Grazie a Chihaya ricorderà la passione per il karuta e si unirà al club.
Tsutomu Komano (駒野 勉 Komano Tsutomu?)
Doppiato da Tsubasa Yonaga
Compagno di classe di Chihaya, molto intelligente. Inizialmente il suo unico interesse è lo studio, tanto da non farsi degli amici e essere impopolare e di rimanere sempre seduto al suo banco per studiare (tanto da guadagnarsi il soprannome “Desktomu”). Chihaya e Taichi però lo convinceranno ad unirsi al club e di fargli scoprire la bellezza del gioco.
Sumire Hanano (花野 菫 Hanano Sumire?)
Doppiata da Megumi Han
Membro del club di karuta, unitasi all’inizio del secondo anno di Chihaya. Si unisce al club al solo scopo di conquistare Taichi, finendo per rivelare per errore la cosa davanti agli altri e per questo fugge da loro. Kanade la convincerà a restare e di impegnarsi nel karuta.
Akihiro Tsukuba (筑波 秋博 Tsukuba Akihiro?)
Doppiato da Miyu Irino
Membro del club di karuta, unitosi all’inizio del secondo anno di Chihaya. Originario dell’Hokkaido, è un abile giocatore in una versione del karuta in cui si usa il secondo verso per giocare ed è consentito l’uso di entrambe le mani. Per questo motivo si unisce al club per imparare a giocare il karuta competitivo (che fa uso del primo verso).
Hidehiro Harada (原田 英弘 Harada Hidehiro?)
Doppiato da Unshō Ishizuka
Presidente della Società Karuta di Shiranami. Ha insegnato a Taichi a giocare a karuta e ha seguito nel corso degli anni la sua crescita così come quella di Chihaya, dispensando loro preziosi consigli.
Taeko Miyauchi (宮内 妙子 Miyauchi Taeko?)
Doppiata da Toshiko Fujita
Soprannominata “l’Imperatrice”, è la consulente del club di karuta (in precedenza del club di tennis), nonché insegnante della classe di Chihaya. Inizialmente contraria all’idea del club, cambia poi idea dopo aver visto la serietà dei ragazzi.
Shinobu Wakamiya (若宮 詩暢 Wakamiya Shinobu?)
Doppiata da Mihoko Nakamichi
Attuale Regina del karuta, la più giovane nella storia.
Yumi Yamamoto (山本 由美 Yamamoto Yumi?)
Doppiata da Yuko Kaida
Precedente Regina del karuta. Dopo aver perso il titolo ha tentato poi nuovamente di riconquistarlo ma è stata sconfitta in finale da Shinobu.
Hisashi Suō (周防 久志 Suō Hisashi?)
Doppiato da Hiroki Tōchi
Attuale Meijin di karuta. Ha iniziato a giocare all'università, ottenendo il titolo dopo tre anni.
Chitose Ayase (綾瀬 千歳 Ayase Chitose?)
Doppiata da Aya Endō
Sorella maggiore di Chihaya. È una popolare modella e per questo è spesso oggetto delle attenzioni dei genitori, considerando meno Chihaya.

Karuta[modifica | modifica sorgente]

Il karuta competitivo (競技かるた Kyōgi Karuta) è un gioco di carte fra due giocatori in cui vengono usate le regole della variante del karuta "Uta-garuta". Si impiega un mazzo di cento carte su cui ognuna è stampato un poema tratto dallo Hyakunin Isshu, una raccolta di cento waka ad opera di Fujiwara no Teika a inizio XIII secolo. Si impiegano due mazzi di carte: il primo detto Yomifuda, usato dal lettore e su cui è stampato l'intero poema e un secondo detto Torifuda, usato dai giocatori e su cui è riportato solo l'ultimo verso. Ciascun giocatore posiziona 25 carte del mazzo torifuda pescate a caso, nello spazio di fronte a loro di larghezza inferiore agli 87 cm, su tre file. Si hanno quindi 15 minuti di tempo per memorizzare la posizione delle carte e i poemi scritti su di esse. Il lettore inizia quindi a leggere il poema introduttivo "La canzone del porto di Naniwa" (per fare in modo che i giocatori si abituino alla sua voce e al suo ritmo). Terminato ciò, il lettore inizia a leggere il primo verso di una delle carte dal mazzo yomifuda mentre i giocatori devono toccare la carta su cui è stampato il secondo verso. Il giocatore che riesce a toccare la carta che si trova nel proprio territorio può procedere a rimuoverla dal gioco. Se si prende una carta che si trova nel territorio avversario, la carta viene rimossa dal gioco e sostituita da una carta a scelta dal proprio territorio. Se un giocatore commette fallo, l'avversario può rimuovere una carta a scelta dal proprio territorio e posizionarla in quello di chi ha commesso fallo. Viene considerato fallo toccare una carta mentre viene pronunciato un verso non presente nelle 50 carte utilizzate nella partita (riceve una penalità di due carte) o toccare una carta sbagliata nel territorio dell'avversario mentre viene pronunciato un verso corrispondente ad una carta del territorio del giocatore. Vince il primo giocatore ad aver rimosso tutte le carte dal proprio territorio. È possibile toccare più carte mentre si cerca di toccare il proprio obiettivo a patto che la prima ad essere toccata sia la carta da prendere. Se la carta viene toccata dai due giocatori nello stesso momento, questa viene rimossa dal territorio a cui appartiene. È possibile riarrangiare la posizione delle proprie carte, avvertendo l'avversario, ma farlo più volte viene considerato di cattiva educazione.

Il torneo nazionale di karuta si tiene ogni anno a gennaio (a luglio per i club di karuta delle superiori) al tempio di Omi-Jinguu a Ōtsu. Il torneo è diviso tra uomini e donne. I vincitori ricevono il titolo di Meijin (per gli uomini) e di Queen (per le donne). Ogni giocatore viene classificato in un sistema di classi in base ai risultati ottenuti negli oltre cinquanta tornei annuali che si disputano. In media ogni partecipante gioca dai 5 ai 7 incontri ad ogni torneo. Le classi sono:

  • Classe A; dal quarto Dan in su.
  • Classe B; secondo e terzo Dan
  • Classe C; primo Dan
  • Classe D; intermedio
  • Classe E; principiante

Manga[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji Data di prima pubblicazione
Giappone
1 「ちはやふる(1)」 - Chihayafuru 1 13 maggio 2008[1]
ISBN 978-4-06-319239-1
2 「ちはやふる(2)」 - Chihayafuru 2 12 settembre 2008[2]
ISBN 978-4-06-319245-2
3 「ちはやふる(3)」 - Chihayafuru 3 12 dicembre 2008[3]
ISBN 978-4-06-319252-0
4 「ちはやふる(4)」 - Chihayafuru 4 13 marzo 2009[4]
ISBN 978-4-06-319259-9
5 「ちはやふる(5)」 - Chihayafuru 5 12 giugno 2009[5]
ISBN 978-4-06-319266-7
6 「ちはやふる(6)」 - Chihayafuru 6 11 settembre 2009[6]
ISBN 978-4-06-319271-1
7 「ちはやふる(7)」 - Chihayafuru 7 11 dicembre 2009[7]
ISBN 978-4-06-319276-6
8 「ちはやふる(8)」 - Chihayafuru 8 12 marzo 2010[8]
ISBN 978-4-06-319282-7
9 「ちはやふる(9)」 - Chihayafuru 9 11 giugno 2010[9]
ISBN 978-4-06-319287-2
10 「ちはやふる(10)」 - Chihayafuru 10 13 settembre 2010[10]
ISBN 978-4-06-319294-0
11 「ちはやふる(11)」 - Chihayafuru 11 13 dicembre 2010[11]
ISBN 978-4-06-380301-3
12 「ちはやふる(12)」 - Chihayafuru 12 11 marzo 2011[12]
ISBN 978-4-06-380309-9
13 「ちはやふる(13)」 - Chihayafuru 13 13 giugno 2011[13]
ISBN 978-4-06-380320-4
14 「ちはやふる(14)」 - Chihayafuru 14 13 settembre 2011[14]
ISBN 978-4-06-380324-2
15 「ちはやふる(15)」 - Chihayafuru 15 13 dicembre 2011[15]
ISBN 978-4-06-380331-0
16 「ちはやふる(16)」 - Chihayafuru 16 13 marzo 2012[16]
ISBN 978-4-06-380339-6
17 「ちはやふる(17)」 - Chihayafuru 17 13 giugno 2012[17]
ISBN 978-4-06-380349-5
18 「ちはやふる(18)」 - Chihayafuru 18 13 settembre 2012[18]
ISBN 978-4-06-380359-4
19 「ちはやふる(19)」 - Chihayafuru 19 13 dicembre 2012[19]
ISBN 978-4-06-380369-3
20 「ちはやふる(20)」 - Chihayafuru 20 13 marzo 2013[20]
ISBN 978-4-06-380379-2
21 「ちはやふる(21)」 - Chihayafuru 21 13 giugno 2013[21]
ISBN 978-4-06-380389-1
22 「ちはやふる(22)」 - Chihayafuru 22 13 settembre 2013[22]
ISBN 978-4-06-380397-6
23 「ちはやふる(23)」 - Chihayafuru 23 13 dicembre 2013[23]
ISBN 978-4-06-380410-2

Anime[modifica | modifica sorgente]

Chihayafuru (2011)[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji In onda
Giappone
1 「さくやこのはな」 - Saku ya Kono Hana 5 ottobre 2011
2 「からくれなゐに」 - Karakurenai ni 12 ottobre 2011
3 「ふれるしらゆき」 - Fureru Shirayuki 19 ottobre 2011
4 「しつこころなくはなのちるらむ」 - Shizukokoro Naku Hana no Chiru ramu 26 ottobre 2011
5 「よはのつきかな」 - Yowa no Tsuki Kana 2 novembre 2011
6 「けふここのへににほひぬるかな」 - Kyō Kokonoe ni Nioi nuru kana 9 novembre 2011
7 「ひとこそみえねあきはきにけり」 - Hito koso Mie ne Aki wa Ki ni keri 16 novembre 2011
8 「たえてひさしくなりぬれど」 - Taete Hisashiku Nari nure do 23 novembre 2011
9 「しのぶれど」 - Shinobure do 30 novembre 2011
10 「ゆくもかへるもわかれては」 - Yuku mo Kaeru mo Wakarete wa 6 dicembre 2011
11 「あまつかぜ」 - Amatsukaze 13 dicembre 2011
12 「むらさきのゆきしめのゆき」 - Murasakino Yuki Shimeno Yuki 20 dicembre 2012
13 「きみがため」 - Kimi ga Tame 4 gennaio 2012
14 「はなよりほかにしるひともなし」 - Hana yori Hoka ni Shiru Hito mo Nashi 11 gennaio 2012
15 「つらぬきとめぬたまそちりける」 - Tsuranukitome nu Tama zo Chiri keru 18 gennaio 2012
16 「をぐらやま」 - Ogura Yama 25 gennaio 2012
17 「みちこそなけれ」 - Michi koso Nakere 1º febbraio 2012
18 「はなぞむかしのかににほひける」 - Hana zo Mukashi no Ka ni Nioi keru 8 febbraio 2012
19 「ながらへば」 - Nagarae ba 15 febbraio 2012
20 「くもゐにまがふおきつしらなみ」 - Kumoi ni Magō Oki tsu Shiranami 22 febbraio 2012
21 「わがころもでにゆきはふりつつ」 - Waga Koromode ni Yuki wa Furi tsutsu 29 febbraio 2012
22 「うつりにけりないたづらに」 - Utsuri ni keri na Itadura ni 7 marzo 2012
23 「しろきをみればよぞふけにける」 - Shiroki o Mire ba Yo zo Fuke ni keru 14 marzo 2012
24 「をのへのさくらさきにけり」 - Onoe no Sakura Saki ni keri 21 marzo 2012
25 「もれいづるつきのかげのさやけさ」 - Moreizuru Tsuki no Kage no Sayakesa 28 marzo 2012

Chihayafuru 2 (2013)[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji In onda
Giappone
1 「はなのいろは」 - Hana no Iro wa 12 gennaio 2013
2 「こひすてふ」 - Koisutefu 19 gennaio 2013
3 「つくばねの」 - Tsukubane no 26 gennaio 2013
4 「ひとにはつげよ あまのつりぶね」 - Hito ni wa Tsugeyo Ama no Tsuribune 2 febbraio 2013
5 「なほあまりある むかしなりけり」 - Nao Amari Aru Mukashi Nari Keri 9 febbraio 2013
6 「たつたのかはの にしきなりけり」 - Tatsuta no Kawa no Nishiki Nari Keri 16 febbraio 2013
7 「しるもしらぬも あふさかのせき」 - Shiru mo Shiranu mo Ōsaka no Seki 23 febbraio 2013
8 「みかさのやまに いでしつきかも」 - Mikasa no Yama ni Ideshi Tsukikamo 2 marzo 2013
9 「わたのはら」 - Wata no Hara 9 marzo 2013
10 「むらさめの」 - Murasame no 16 marzo 2013
11 「さしもしらじな もゆるおもひを」 - Sa shi mo Shiraji na Moyuru Omoi o 23 marzo 2013
12 「みそぎぞなつの しるしなりける」 - Misogizo Natsu no Shiru Shinarikeru 30 marzo 2013
13 「ゆめのかよひざ ひとめよくらむ」 - Yume no Kayohiza Hitome Yokuramu 6 aprile 2013
14 「ものやおもふと ひとのとふまで」 - Mono Yaomofuto Hito no Tofumade 13 aprile 2013
15 「たごのうらに」 - Tago no Ura ni 20 aprile 2013
16 「みゆきまたなむ」 - Miyu Kimatanamu 27 aprile 2013
17 「ふくからに」 - Fukukara ni 4 maggio 2013
18 「わすれじの」 - Wasureji no 11 maggio 2013
19 「ゆくへもしらぬ こひのみちかな」 - Yuku e Moshiranu Kohi no Michi kana 18 maggio 2013
20 「あきのたの」 - Aki no Ta no 25 maggio 2013
21 「なこそながれて なほきこえけれ」 - Nakoso Nagarete Naho Kikoerkere 1º giugno 2013
22 「めぐりあひて」 - Meguri Ahite 8 giugno 2013

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Chihayafuru

Sigla d'apertura:

Sigla di chiusura:

  • Soshite Ima (そしていま?) di Asami Seto
Chihayafuru 2

Sigla d'apertura:

Sigla di chiusura:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (JA) ちはやふる(1), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  2. ^ (JA) ちはやふる(2), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  3. ^ (JA) ちはやふる(3), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  4. ^ (JA) ちはやふる(4), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  5. ^ (JA) ちはやふる(5), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  6. ^ (JA) ちはやふる(6), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  7. ^ (JA) ちはやふる(7), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  8. ^ (JA) ちはやふる(8), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  9. ^ (JA) ちはやふる(9), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  10. ^ (JA) ちはやふる(10), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  11. ^ (JA) ちはやふる(11), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  12. ^ (JA) ちはやふる(12), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  13. ^ (JA) ちはやふる(13), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  14. ^ (JA) ちはやふる(14), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  15. ^ (JA) ちはやふる(15), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  16. ^ (JA) ちはやふる(16), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  17. ^ (JA) ちはやふる(17), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  18. ^ (JA) ちはやふる(18), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  19. ^ (JA) ちはやふる(19), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  20. ^ (JA) ちはやふる(20), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  21. ^ (JA) ちはやふる(21), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  22. ^ (JA) ちはやふる(22), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.
  23. ^ (JA) ちはやふる(23), Kodansha. URL consultato il 19 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga