Chiese e oratori campestri di Castel Goffredo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Castel Goffredo.

La zona circostante Castel Goffredo, corrispondente alla rispettive frazioni, è stata interessata dalla costruzione di chiese e oratori campestri sparsi nella campagna fin dal XVI secolo.

Questo l'elenco degli edifici religiosi:

Chiese e oratori della parrocchia di Castel Goffredo[modifica | modifica wikitesto]

Oratorio dell'Immacolata Concezione[modifica | modifica wikitesto]

45°18′06.52″N 10°29′53.99″E / 45.30181°N 10.49833°E45.30181; 10.49833

Oratorio di San Francesco[modifica | modifica wikitesto]

45°19′08.94″N 10°28′41.34″E / 45.31915°N 10.47815°E45.31915; 10.47815

  • Ubicazione: in contrada Perosso.
  • Notizie storiche: edificato nel 1730.

Oratorio di Sant'Elena e dell'invenzione della Croce[modifica | modifica wikitesto]

45°18′30.35″N 10°27′56.32″E / 45.308431°N 10.465644°E45.308431; 10.465644

  • Ubicazione: in contrada Selvole.
  • Notizie storiche: edificato nel 1730.

Oratorio di Sant'Anna[modifica | modifica wikitesto]

45°17′44.02″N 10°31′14.74″E / 45.29556°N 10.52076°E45.29556; 10.52076

  • Ubicazione: in contrada Malcantone (ex Ceresole), frazione Sant'Anna.
  • Notizie storiche: edificato nel 1727.

Oratorio di Santa Maria Formosa[modifica | modifica wikitesto]

45°16′55.89″N 10°29′13.46″E / 45.282192°N 10.487072°E45.282192; 10.487072

  • Ubicazione: in contrada Berenzi.
  • Notizie storiche: edificato nel 1713.

Oratorio di San Michele Arcangelo[modifica | modifica wikitesto]

45°17′11.77″N 10°28′20.68″E / 45.286604°N 10.47241°E45.286604; 10.47241

  • Ubicazione: in via Casaloldo.
  • Notizie storiche: edificato nel 1719.

Chiesa di San Lorenzo[modifica | modifica wikitesto]

45°17′30.29″N 10°26′07.35″E / 45.291746°N 10.435376°E45.291746; 10.435376

Oratorio di Santa Maria Maddalena[modifica | modifica wikitesto]

45°19′01.09″N 10°25′58.44″E / 45.316969°N 10.432899°E45.316969; 10.432899

  • Ubicazione: in contrada via S.M.Maddalena (Poiano)
  • Notizie storiche: edificato nel 1729.

Oratorio di Sant'Apollonio[modifica | modifica wikitesto]

45°17′35.49″N 10°27′32.81″E / 45.293193°N 10.459114°E45.293193; 10.459114

  • Ubicazione: in via Casalpoglio.
  • Notizie storiche: edificato nel 1642.

Oratorio di San Carlo[modifica | modifica wikitesto]

45°17′13.03″N 10°31′50.23″E / 45.286953°N 10.530619°E45.286953; 10.530619

Oratorio di San Pietro[modifica | modifica wikitesto]

45°16′34.82″N 10°31′18.48″E / 45.27634°N 10.5218°E45.27634; 10.5218

  • Ubicazione: località San Pietro
  • Notizie storiche: presente nella prima metà del Cinquecento

Chiese e oratori della parrocchia di San Martino Gusnago[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Santa Margherita[modifica | modifica wikitesto]

45°16′20.53″N 10°32′04.62″E / 45.272369°N 10.534618°E45.272369; 10.534618

  • Ubicazione: in contrada Bocchere.
  • Notizie storiche: edificata nel 1750. Del territorio castellano faceva parte anche la parrocchia autonoma di Santa Margherita in frazione Bocchere, che dal 1986 è stata estinta e accorpata alla parrocchia di San Martino Gusnago.[1]

Chiese e oratori della parrocchia di Casaloldo[modifica | modifica wikitesto]

Oratorio di San Vito[modifica | modifica wikitesto]

45°16′33.65″N 10°27′30.18″E / 45.276014°N 10.458383°E45.276014; 10.458383

  • Ubicazione: in frazione San Vito di Casaloldo.
  • Notizie storiche: edificato nel XVI secolo. Nel 1566 era compreso nell'elenco degli oratori dipendenti dalla parrocchia di Castel Goffredo, come nel 1603 e nel 1654; successivamente scompare dalle pertinenze della parrocchia di Castel Goffredo per apparire in quelle della parrocchia di Casaloldo.[2]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lombardia Beni Culturali. Diocesi di Mantova, su lombardiabeniculturali.it. URL consultato il 31 luglio 2012.
  2. ^ COBELLI in VIGNOLI 2009, pag. 71, n. 5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bonfiglio, Notizie storiche di Castelgoffredo, 2ª ed., Mantova, 2005. ISBN 88-7495-163-9.
  • Costante Berselli, Castelgoffredo nella storia, Mantova, 1978. ISBN non esistente.
  • Pro Loco Castel Goffredo (a cura di), Castel Goffredo. Lo scrigno dei venti, Guidizzolo, 2007. ISBN non esistente.
  • Giovanni Telò, Massimo Telò, San Michele & dintorni, Fotografie di Massimo Telò, Mantova, 1992. ISBN non esistente.
  • Giancarlo Cobelli, Il territorio di Casaloldo e la questione di San Vito nelle carte dell'Archivio Storico del Comune di Castel Goffredo, pagg. 71-72, n. 5, in Casaloldo e la battaglia del 10 maggio 1509, a cura di M. Vignoli, Comune di Casaloldo – Publi Paolini, Mantova, 2009, pagg. 69-78.

Altre fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 – Immagina. Castel Goffredo: l'evoluzione di un territorio, CD-ROM, a cura del Comune di Castel Goffredo.
  • Ola Catulini e Corrado Bocchi (a cura di), In viaggio tra chiese e oratori campestri. Castel Goffredo, Casaloldo (Mantova, Publi Paolini), dicembre 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]