Oratorio di Sant'Elena e dell'invenzione della Croce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oratorio di Sant'Elena e dell'invenzione della Croce
Castel Goffredo - Oratorio di S.Elena-Selvole.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàSelvole (Castel Goffredo)
Coordinate45°18′30.42″N 10°27′56.45″E / 45.30845°N 10.46568°E45.30845; 10.46568
Religionecattolica
TitolareSant'Elena Imperatrice
Diocesi Mantova
Stile architettonicoNeoclassico
Inizio costruzioneXVI secolo

L'oratorio di Sant'Elena e dell'invenzione della Croce è un edificio religioso situato in contrada Selvole, alla periferia nord di Castel Goffredo, in provincia di Mantova.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'oratorio è documentato nel 1566, durante la visita del vescovo di Brescia Domenico Bollani.

Fu ricostruito nel 1743, dotato di sagrestia e di un piccolo campanile, collocati sulla sinistra dell'ingresso.

L'interno, a navata unica a capanna, termina con un volto, oltre il quale è collocato l'altare. Nell'abside è collocata una pala raffigurante Il miracolo della Croce ritrovata da Sant'Elena, della fine del Cinquecento.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ola Catulini e Corrado Bocchi (a cura di), In viaggio tra chiese e oratori campestri. Castel Goffredo, Casaloldo, Mantova, Publi Paolini, dicembre 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]