Chiesa di Sant'Agata (Rivergaro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di Sant'Agata
Rivergaro via San Rocco.jpg
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàRivergaro
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSant'Agata
Diocesi Piacenza-Bobbio
Stile architettoniconeoclassico
CompletamentoXIX secolo

Coordinate: 44°54′41.66″N 9°35′51.04″E / 44.911571°N 9.597512°E44.911571; 9.597512

La chiesa di Sant'Agata è la parrocchiale di Rivergaro, in provincia di Piacenza e diocesi di Piacenza-Bobbio. Inoltre, è sede del vicariato della Bassa Val Trebbia e della Val Luretta[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sembra che la primitiva cappella di Rivergaro fosse filiale della pieve di San Pietro di Dugliara. Si sa che la chiesa venne ricostruita nel Medioevo e che fu eretta a parrocchiale nel XVI secolo. Questo edificio, all'inizio del XIX secolo, era ormai si era rivelato insufficiente a soddisfare le esigenze della popolazione. Inoltre, era pericolante e minacciava di crollare da un momento all'altro.

Si decise, dunque, di riedificarlo e il progetto fu affidato all'ingegner Fraschina di Piacenza; il suo disegno, dopo essere stato approvato dal consiglio di Fabbriceria, venne modificato dall'architetto di fiducia del governo imperiale Antonio Tomba[2]. La prima pietra della nuova parrocchiale fu posta nel 1812 e la chiesa fu portata a termine nel 1819. Il campanile, che originariamente avrebbe dovuto sorgere tra la parrocchiale ed il muro della proprietà del conte Giovanni Anguissola, fu poi costruito accanto alla facciata in seguito ad una controversia generata dal suddetto conte. La facciata della chiesa venne restaurata nel 1935[3].

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Opere di pregio conservate all'interno della chiesa sono l'altare maggiore, originariamente posto nella soppressa chiesa di Sant'Agostino a Piacenza, il tabernacolo del 1881, la mensa dell'altare dell'Addolorata, il coro "da frati", proveniente dalla non più esistente chiesa dei Serviti, la mensola dell'altare dell'Addolorata, realizzata nel 1871 dal piacentino Ronconi, e una statua del Cristo Morto[2].

Per quanto riguarda i dipinti, al suo interno si trovano una Madonna con bambino tra i santi Lucia e Biagio dipinta dal Pitocchetto, precedentemente situata all'interno dell'oratorio di san Rocco[4], situato nelle vicinanze della chiesa, un Martirio di Santa Margherita dipinto da Sebastiano Galeotti[5] e un San Bernardo Abate con Santa vergine e martire di Clemente Ruta[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parrocchia di Sant'Agata, su parrocchiedirivergaro.it. URL consultato il 9 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2019).
  2. ^ a b Chiesa di Sant'Agata, su comune.rivergaro.pc.it.
  3. ^ Chiesa di Sant'Agata <Rivergaro>, su chieseitaliane.chiesacattolica.it.
  4. ^ Madonna con Gesù bambino, su valtrebbiastoriaearte.it. URL consultato il 7 aprile 2020.
  5. ^ Martirio di Santa Margherita, su valtrebbiastoriaearte.it. URL consultato il 7 aprile 2020.
  6. ^ San Bernardo Abate con Santa vergine e martire, su valtrebbiastoriaearte.it. URL consultato il 7 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]