Chiesa di San Valentino (Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Valentino
Parioli - San Valentino 02.JPG
Esterno
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareValentino vescovo
Diocesi Roma
Consacrazione23 novembre 1986
ArchitettoFrancesco Berarducci
CompletamentoXX secolo

Coordinate: 41°55′58.85″N 12°28′22.54″E / 41.933013°N 12.472927°E41.933013; 12.472927

La chiesa di San Valentino è una chiesa di Roma, nel quartiere Parioli, in viale XVII Olimpiade al Villaggio Olimpico.

È stata costruita su progetto dell'architetto Francesco Berarducci e consacrata dal cardinale Ugo Poletti il 23 novembre 1986. La chiesa, in mattoni a vista con copertura in acciaio e vetro, è preceduta da una statua di angelo, che riproduce in copia uno degli angeli del ponte antistante Castel Sant'Angelo.

La chiesa è sede parrocchiale, eretta il 2 maggio 1962 con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara Ludis olimpicis solemniter ed affidata al clero della diocesi di Roma. È stata visitata da due pontefici: Paolo VI il 5 giugno 1969 e Giovanni Paolo II il 16 febbraio 1992.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000, 368

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]