Chi dice donna dice donna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chi dice donna dice donna
Titolo originaleChi dice donna dice donna
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1976
Durata100 min
Generecommedia
RegiaTonino Cervi
SceneggiaturaLeonardo Benvenuti episodio "La donna erotica", Tonino Cervi episodi "Donne d'affari", "La signorina X", "La donna erotica", "Papa e maman" e "Ma non ci sposano" Cesare Frugoni episodi "Donne d'affari", "La signorina X" e "La donna erotica"
ProduttoreTonino Cervi
Casa di produzioneRizzoli Film
FotografiaDanilo Desideri (episodio "La signorina X"), Marcello Gatti (episodi "Donne d'affari", "La donna erotica", "Papà e maman" e "Ma non ci sposano")
MontaggioNino Baragli
MusichePiero Piccioni
ScenografiaLuciano Spadoni
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Chi dice donna dice donna è un film del 1976, diretto da Tonino Cervi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è diviso in cinque episodi.

Donne d'affari[modifica | modifica wikitesto]

Trascurate dai mariti, Belle e Mimì aprono una casa di piacere. Loro si vendono, i mariti "acquistano".

La "Signorina X"[modifica | modifica wikitesto]

Una donna, colpita da amnesia, si sbaglia su marito e figli.

La donna erotica[modifica | modifica wikitesto]

Un'operaia si inventa sexy star, ma combina un disastro.

Papà e maman[modifica | modifica wikitesto]

Sonia e Gilbert, travestiti professionisti, hanno... un figlio.

Ma non ci sposano[modifica | modifica wikitesto]

In Svezia, Filippo sposa una sacerdotessa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema