Carlotta (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlotta è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3][4][5].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili: Carlotto[1]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Carlo.

Analogamente a Carolina, Carlotta è diminutivo di Carla, e quindi una forma femminile del nome Carlo[2][3]. Secondo alcune fonti, il nome italiano sarebbe un adattamento del francese Charlotte[1] (femminile di Charlot, a sua volta diminutivo di Charles, cioè appunto Carlo)[4][7]; secondo altre, invece, l'origine sarebbe invece italiana, e sarebbe stato il francese Charlotte a nascere da un adattamento del nome di Carlotta di Savoia, andata in moglie a Luigi XI di Francia[5].

Dalla Francia, il nome raggiunse sia la Spagna[6] sia l'Inghilterra, quest'ultima nel XVII secolo, forse grazie anche a James Stanley, VII conte di Derby, che sposò la nobildonna francese Charlotte de La Trémoille[5]; la sua vera e propria diffusione cominciò però nel secolo seguente, quando re Giorgio III impalmò la principessa tedesca Carlotta di Meclemburgo-Strelitz[5]. In Ungheria, Carlotta viene spesso "tradotto" usando il nome locale Sarolta, che ha però origine differente.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Con questo nome si ricorda una sola beata, Charlotte Lucas, una dei Martiri di Angers, commemorata il 18 gennaio singolarmente o il 2 gennaio insieme con gli altri[8]; l'onomastico si può festeggiare in sua memoria oppure in memoria di altri santi e sante di nome Carlo, Carla o Carolina.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Carlotta.

Variante Charlotte[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Charlotte.

Variante Lotte[modifica | modifica wikitesto]

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d La Stella T., p. 79.
  2. ^ a b c Accademia della Crusca, pp. 613, 614.
  3. ^ a b Galgani, p. 192.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u (EN) Charlotte, su Behind the Name. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  5. ^ a b c d e f g h i Sheard, p. 132.
  6. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 69.
  7. ^ a b c d (EN) Charlotte, su Online Etymology Dictionary. URL consultato l'8 gennaio 2015.
  8. ^ (EN) Blessed Charlotte Lucas, su CatholicSaints.info. URL consultato l'8 gennaio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi