Carlo Domenico Ferrari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Domenico Ferrari
vescovo della Chiesa cattolica
Carlo Domenico Ferrari - Lapide in Duomo Nuovo - Brescia (Foto Luca Giarelli).jpg
Coa rel ITA vesc ferrari3.jpg
Incarichi ricoperti Vescovo di Brescia
Nato 11 dicembre 1769
Ordinato presbitero 21 dicembre 1793
Nominato vescovo 20 gennaio 1834
Consacrato vescovo 11 maggio 1834
Deceduto 29 novembre 1846

Carlo Domenico Ferrari (Brescia, 11 dicembre 1769Brescia, 29 novembre 1846) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Brescia da famiglia oriunda di Saviore dell'Adamello, in Val Camonica.

Divenne docente di filosofia in San Domenico a Brescia.

Fu preconizzato vescovo di Brescia nel concistoro del 20 gennaio 1834. Lasciò il proprio patrimonio al seminario[1].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessandro Augusto Monti Della Corte, Armerista bresciano, camuno, benacense e di Valsabbia, Brescia, Tipolitografia Geroldi, 1974, p. 272.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Brescia Successore BishopCoA PioM.svg
Gabrio Maria Nava 20 gennaio 1834 - 29 novembre 1846 Girolamo Verzeri