Carașoveni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carașoveni
South slavs romania.png
Località con presenza di Carașoveni nel Distretto di Caraș-Severin
 
Luogo d'origineCroazia
Popolazionealcune centinaia
Lingualingua croata
Religionecattolici
Distribuzione
Romania

I Carașoveni di Romania detti anche Carașoveni, Cârșoveni, Cotcoreți o Cocoși (lingua croata Kraševani; anche Karašovani, Krašovanje, Karaševci o Koroševci; in cirillico Крашовани) sono un gruppo etnico cattolico[1] di origine slava, parlanti un dialetto kosovaro-resavski (Torlak), nativi di Carașova e altre località del Distretto di Caraș-Severin. Il numero di persone del gruppo etnico è approssimato a 7.500. In Romania, vivono a Carașova e Lupac.[2]

Il censimento del 2002 presentava solo 207 persone[3] che si dichiarono carașoveni (nel 1992 si dichiararono in 2.775).[3] La maggioranza dei carașoveni si dichiara di origine croata e religione cattolica proveneienti dalla Croazia, una parte si dichiara Serba.[4]

Lingua e religione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione del dialetto Torlak.

La lingua parlata è un antico dialetto degli slavi meridionali, presente nelle località del sud della Serbia, nella Repubblica di Macedonia, Bulgaria e a Timok-Tal nella città di Zaječar.[5]

La religione professata è quella cattolica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Гласник Етнографског института, 42-43, Научно дело, 1993, p. 11.
  2. ^ a b (RO) prinbanat.ro, Carașova
  3. ^ a b Structura etno-demografică pe arii geografice: Carașova, Ethnocultural Diversity Resource Center.
  4. ^ (RO) Recensământ 2002. Rezultate: Populaţia după etnie la recensământul din 2002 Archiviato il 6 luglio 2009 in Internet Archive.; retrieved November 10, 2007
  5. ^ Dalibor Brozović, Hrvatska enciklopedija: O-Pre, Leksikografski zavod "Miroslav Krleža", 1999, p. 675, ISBN 978-953-6036-29-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Romania Portale Romania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di romania