Slovacchi di Romania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Slovacchi di Romania
Slovaci Romania 2002.png
Slovacchi di Romania (2002)
 
Luogo d'origineSlovacchia
LinguaLingua slovacca, Lingua romena
Distribuzione
Romania 17.199
Giovani slovacchi del distretto di Bihor in costumi popolari

Gli slovacchi di Romania (in lingua slovacca: slováci) sono uno dei gruppi etnici in Romania minoritario, che conta 17.199 persone, secondo censimento 2002.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentano lo 0,1% della popolazione totale della Romania. Vivono per la maggior parte nella parte nord occidentale del paese, nei distretti di Bihor e Arad, con percentuali rispettivamente del 1,22% e 1,25% della popolazione totale. Nella comunità slovacca di Sălaj c'è la popolazione più "assimilata", con eccezione di Făgetu (Sălaj), che nel censimento 2002 contava circa 700 slovacchi.[1] Il municipio di Plopiș, slovacco, ha inaugurato nel 2006 un centro telefonico e internet amministrato dalla Chiesa cattolica di Slovacchia.[2] Secondo censimento del 2002 la popolazione totale slovacca di Plopiș (incluso Făget) era di 901 individui.[3]

La comunità più grande della Romania risiede nella città Nădlac (distretto di Arad), con una maggioranza relativa. Su 8.144 individui, 3.844 si dichiaravano slovacchi (47,20%), 3.696 romeni (45,38%), 264 magiari (2,24%) ș.a.m.d.[4]

Il comune con la maggioranza assoluta di slovacchi è Șinteu, Bihor, con 1.287 individui totali e 1.264 dichiaratisi slovacchi, 19 romeni e 4 magiari.[5]

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

In località Budoi (Bihor) è stato istituito il Liceul Teoretic "Josef Kozacek" in lingua slovacca. In questo istituto viene assicurato tutto il ciclo dalle primarie al liceo in lingua madre slovacca.

Religione[modifica | modifica wikitesto]

Sotto l'aspetto confessionale nel distretto di Bihor vi è la maggioranza di individui che professa religione romano-cattolica, mentre nel distretto di Arad sono luterani.

Rappresentanza politica[modifica | modifica wikitesto]

Come minoranza etnica riconosciuta, quella slovacca e quella ceca, hanno un rappresentante nella Camera Deputaților. Nel 2008 il deputato era Adrian Merka.

Nel 2008 i sindaci di Plopiș, Francisc Pisek, sono stati condannati per fatti di corruzione.[6][7]

Vari[modifica | modifica wikitesto]

In dialetto romeno il nome dato agli slovacchi di Romania è tăuți, che deriva dal magiaro tóth.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Romania Portale Romania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romania