Canale di Malta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canale di Malta
Parte di Mar Mediterraneo
Stati Italia Italia
Malta Malta
Coordinate 36°21′56.16″N 14°34′42.96″E / 36.3656°N 14.5786°E36.3656; 14.5786Coordinate: 36°21′56.16″N 14°34′42.96″E / 36.3656°N 14.5786°E36.3656; 14.5786
Dimensioni
Profondità massima 171 m
Profondità media 65 m
Locatie Straat van Malta.PNG

Viene definito canale di Malta la parte di Mar Mediterraneo che separa le isole maltesi dalla Sicilia.

Il canale ha una larghezza massima di 102 km , mentre nel punto più stretto misura circa 81 km. Caratterizzato da fondali relativamente bassi ha una profondità massima di 171 m . I fondali, leggermente più profondi all'estremità sud maltese, tendono a risalire man mano che ci si avvicina alle coste siciliane.

Teatro di diverse guerre sin dall'antichità il canale fu solcato dalle flotte dei Punici, Romani, Ottomani, Cavalieri di Malta e nella seconda guerra mondiale, durante l'occupazione britannica, vista l'importanza strategica di quest'area il canale fu fortemente minato.

Il canale è interessato da un elevato traffico di navi mercantili mentre l'unico collegamento di linea è quello tra il porto di La Valletta ed il porto di Pozzallo in Sicilia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]