Cadillac STS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cadillac STS
Cadillac STS front 20080318.jpg
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Cadillac
Tipo principale Berlina
Produzione dal 2004 al 2011
Sostituisce la Cadillac Seville
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.990 mm
Larghezza 1.840 mm
Altezza 1.860 mm
Massa Da 1.707 a 4.873 kg
Altro
Auto simili Audi A8
BMW Serie 7
Mercedes Classe S
Cadillac STS rear 20080318.jpg

La Cadillac STS è una berlina 4 porte di generose dimensioni della prestigiosa Casa statunitense Cadillac. È stata presentata all'Auto Show di New York nel 2004, per poi essere venduta l'anno seguente, in sostituzione della Cadillac Seville. In Europa, se si esclude la SUV Escalade, è la Cadillac più lunga e svolge quindi il ruolo di ammiraglia, andando a colpire il lussuoso segmento della BMW Serie 7 o dell'Audi A8, mentre negli USA sono vendute altre 4 porte dello stesso marchio più lunghe. Nel 2007 ha subito un rilevante restyling che ha riguardato soprattutto fari e calandra, rendendo la STS più aggressiva, ma senza modificare la sua indole puramente yankee. Il nome STS è acronimo di Seville Touring Sedan italianizzato Seville Berlina da Turismo.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Disponibile in Italia con 3 motorizzazioni abbinate ad un cambio automatico sequenziale a 5 e 6 rapporti la trazione è posteriore mentre solo su alcune versioni è disponibile la AWD a 4 ruote motrici. Sul mercato americano la vettura è equipaggiata anche con un propulsore 3.6 V6 a iniezione diretta potenziato a 304 cavalli

  • 3.6 V6 aut. Elegance 256 cavalli
  • 3.6 V6 aut. Sport Luxury 256 cavalli
  • 4.6 V8 aut. Elegance 326 cavalli
  • 4.6 V8 aut. Sport Luxury 326 cavalli
  • 4.6 V8 AWD aut. Sport Luxury 326 cavalli
  • STS-V 4.4 V8 Supercharged, sul mercato dal 2008, è in vendita a 77.141 euro; 476 cavalli

Seconda generazione (2008-2012)[modifica | modifica wikitesto]

La seconda generazione

Nel 2008, con il primo restyling, è stato aggiornato l'esterno, con la nuova griglia anteriore più grande e più aggressiva e con le bocchette d'aria cromate. Anche l'interno è stato aggiornato, con nuovi materiali e un nuovo volante, anche se l'arredamento generale è rimasto lo stesso. Il propulsore standard è un'iniezione diretta 3.6 L V6 accoppiato ad un cambio automatico a sei marce, che produce 302 cavalli e 272 Nm di coppia. Sono inoltre aumentate le caratteristiche di sicurezza, tra cui un sistema di avviso di partenza e di cambio di corsia sviluppato da Mobileye.

Inoltre, le opzioni prima solamente disponibili al modello V8 (come fari HID e display head-up Automotive) sono stati resi disponibili anche con il V6.

Un ulteriore aggiornamento nel 2010 ha rimosso i distintivi della GM (anche se i primi modelli 2010 conservavano ancora il GM badging). Nel 2011, il V8 è stato tolto dalla produzione.

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Anno Totale vendite
2004 9,484
2005 33,497
2006 25,676
2007 20,873
2008 14,790
2009[1] 6,037
2010[2] 4,473
2011[3] 3,338
2012[4] 164

Altro[modifica | modifica wikitesto]

I prezzi piuttosto contenuti erroneamente la fanno confrontare con vetture di segmento inferiore più compatte quali l'Audi A6, la Lancia Thesis, la BMW Serie 5, ecc. Tutte le STS rispettano la normativa Euro 4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Deliveries December 2009, media.gm.com. URL consultato il 2014-06-05.
  2. ^ Deliveries December 2010, media.gm.com. URL consultato il 2014-06-05.
  3. ^ Sales: December 2011 - General Motors - Sales Figure Ticker, Cheers and Gears, 2012-07-23. URL consultato il 2012-08-06.
  4. ^ GM's U.S. Sales up 5 percent in December, media.gm.com, 2013-01-03. URL consultato il 2013-01-03.