Bryan (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bryan
city
(EN) City of Bryan
Bryan – Veduta
Il centro di Bryan, 2009
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Brazos
Amministrazione
Sindaco Andrew Nelson
Territorio
Coordinate 30°39′56.16″N 96°22′00.12″W / 30.6656°N 96.3667°W30.6656; -96.3667 (Bryan)Coordinate: 30°39′56.16″N 96°22′00.12″W / 30.6656°N 96.3667°W30.6656; -96.3667 (Bryan)
Altitudine 114 m s.l.m.
Superficie 115,25 km²
Abitanti 76 201 (2010)
Densità 661,18 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 77801-03, 77807-08
Prefisso 979
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Bryan
Bryan
Bryan – Mappa

Bryan è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Brazos nello Stato del Texas. La popolazione era di 76,201 abitanti al censimento del 2010. Si trova nel cuore della Valle del Brazos (sud-est del Texas centrale). Confina con la città di College Station, che si trova a sud. Insieme formano l'area metropolitana di Bryan-College Station, che possiede una popolazione di oltre 250,000 abitanti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Bryan è situata a 28°18′21″N 97°16′29″W / 28.305833°N 97.274722°W28.305833; -97.274722 (30.665547, −96.366745)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 115,25 km², dei quali 115,03 km² di territorio e 0,23 km² di acque interne (0,2% del totale).

La città si trova in una posizione centrale, approssimativamente equidistante da tre delle dieci città più grandi degli Stati Uniti. Si trova 95 miglia (153 km) a nord-ovest di Houston, 166 miglia (267 km) a nord-est di San Antonio e 166 miglia (267 km) a sud di Dallas. Si trova 102 miglia (164 km) ad est di Austin, la capitale statale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area intorno al futuro sito di Bryan venne colonizzato dai membri della colonia di Stephen F. Austin negli anni 1820 e 1830. Nel 1859, quando la Houston and Texas Central Railway attraversò l'area, un nipote di Austin, William Joel Bryan, donò la terra per il sito della città alla società ferroviaria. Il sito della città prese questo nome in suo onore e fu pianificata nello stesso anno. La costruzione della ferrovia si fermò a Millican, diciotto miglia a sud-est di Bryan, durante la guerra civile americana, ma una comunità di circa 300 abitanti era cresciuta sul sito della città. Un ufficio postale fu aperto a Bryan nel 1866, e nello stesso anno la contea votò Bryan per sostituire Boonville come capoluogo della contea. La ferrovia raggiunse la comunità nel 1867. Nello stesso anno, ci fu anche l'arrivo del servizio telegrafico e l'apertura del primo negozio. Molti abitanti di Millican e Boonville si trasferirono nel nuovo capoluogo della contea negli anni 1860, e il primo tribunale fu costruito nel 1871. Benché la città votasse per l'incorporazione nel 1867, non fu formalmente incorporata fino al 1872[2].

Il Bryan News-Letter divenne il primo giornale della comunità nel 1868, seguito nel 1869 dal Brazos Eagle, dal settimanale Brazos Pilot nel 1877, e dal Bryan Weekly Eagle nel 1889. L'Eagle divenne un quotidiano nel 1913. Un certo numero di altri giornali venivano pubblicati nella comunità nel corso degli anni. Il Bryan Independent School District fu creato nel 1877, anche se la prima scuola non era pronta fino al 1880. La prima scuola pubblica per i neri fu aperta anche nel 1880. Diversi college e seminari fiorirono per un po' di tempo nella città alla fine dell'Ottocento, tra cui il Bryan Male and Female Seminary, la Texas Odd Fellows University and Orphanage, la Bryan Academy, e l'Allen Academy. La Texas A&M University, che alla fine era di grande importanza per Bryan, venne aperta nella vicina College Station nel 1876. Nel 1884, Bryan possedeva una popolazione stimata in 3,000 abitanti, con chiese battiste, metodiste, presbiteriane, cristiane ed episcopali, due scuole, due banche , un teatro dell'opera con una capacità di 500 persone, una sgranatrice di cotone, la sala degli "Odd Fellows", due mulini pianificatori e due fabbriche di carri e passeggini. Nel 1889, la città ottenne l'illuminazione elettrica e gli acquedotti, e nel 1900, quando Bryan possedeva una popolazione di 3,589 abitanti, una seconda ferrovia, la International-Great Northern Railroad, fu costruita attraverso la comunità. La Carnegie Library venne fondata nel 1902. La Villa Maria Ursuline Academy fu spostata a Bryan nel 1901 e due istituzioni educative battiste, il Texas Women's College nel 1902 e la Bryan Baptist Academy nel 1909, seguita poco dopo[2].

Nel 1910, quando la popolazione di Bryan raggiunse i 4,132 abitanti, la città costruì una ferrovia interurbana a College Station, che funzionava fino a quando non fu sostituito da un servizio di autobus negli anni 1920. Nei primi decenni del XX secolo, la comunità era un importante punto di trasporto del cotone per la regione. La città continuava a crescere, raggiungendo i 6,307 abitanti nel 1920, 7,814 nel 1930, e 11,842 nel 1940. Negli anni 1930, la suddivisione North Oakwood, situata tra Bryan e College Station, votò per incorporarsi con Bryan e stabilire il confine tra le comunità adiacenti. Anche se alcune aziende locali furono colpite duramente dalla grande depressione, la comunità ricevette qualche stimolo economico quando la State Highway 6 fu completata attraverso Bryan e College Station nel 1936. Il Bryan Army Air Field, costruito durante la seconda guerra mondiale come centro di formazione aeronautica, portò ad un ulteriore crescita della comunità. Nel 1950, la popolazione di Bryan era di 18,072 abitanti. Negli anni 1950 e 1960, lo shopping cominciò ad attrarre guadagno dal distretto centrale degli affari. Particolarmente stimolata dalla drammatica crescita della Texas A&M University dagli anni 1960, la popolazione di Bryan era cresciuta rapidamente, da 27,542 nel 1960 a 33,141 nel 1970, 44,337 nel 1980, 55,002 nel 1990, e 65,660 nel 2000[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 76,201 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 64,22% di bianchi, il 18,04% di afroamericani, lo 0,55% di nativi americani, l'1,72% di asiatici, lo 0,07% di oceanici, il 12,82% di altre razze, e il 2,57% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 36,24% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas