Book of Days

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Book of Days
Screenbod4.jpg
Screenshot tratto dal videoclip
ArtistaEnya
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1992
Durata2:56
Album di provenienzaShepherd Moons
Dischi1
Tracce3
GenereNew age
EtichettaWarner Music
ProduttoreNicky Ryan
Formati7" Vinile, Cassetta, CD
Enya - cronologia
Singolo successivo
(1992)

Book of Days è una canzone della cantante e musicista irlandese Enya, pubblicata nel 1992 come terzo singolo estratto dall'album Shepherd Moons.[1]

La Canzone[modifica | modifica wikitesto]

L'originale gaelico Book of Days apparve sull'album Shepherd Moons, ma fu rimpiazzata, dalla metà del 1992, sulla stampa di singoli, album e compilation con una nuova versione dal testo prevalentemente in inglese. La versione in inglese-gaelico fu usata per la prima volta nella colonna sonora del film Cuori ribelli.

Vi sono tre leggere differenze d'introduzione per questo nuovo brano. Tutte e tre variano il suono di campana, che è l'inizio di sedici rapidi battiti di violoncello prima del vero e proprio inizio vocale:

  • il film suona all'inizio sedici rapidi battiti di violoncello come quelli suonati dopo la campana;
  • la versione usata nel CD della colonna sonora di Cuori ribelli ha un'introduzione più lunga del pianoforte, con un accompagnamento vocalico;
  • la versione che ha rimpiazzato l'originale brano in gaelico dell'album ha la stessa introduzione di pianoforte, ma senza vocalizzazione.

La durata del brano in gaelico è di 2:34, mentre quello inglese-gaelico è di 2:56.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Book of Days - 02:56
  • As Baile - 04:03
  • Morning Glory - 02:30

Successo[modifica | modifica wikitesto]

Piazzamenti in Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pasese Posizione
Irlanda 12[2]
Regno Unito 10[3]
Svezia 34[4]

Classifiche di Fine Anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (Anno) Posizione
Billboard New Age Digital Songs (2010) 20[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Singolo, su discography.enya.com (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2008).
  2. ^ Ricerca classifica irlandese [collegamento interrotto], su irishcharts.ie.
  3. ^ Andamento nella classifica inglese, su chartstats.com.
  4. ^ Andamento nella classifica svedese, su swedishcharts.com.
  5. ^ Billboard New Age Digital Songs di fine 2010, su billboard.biz (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica