The Memory of Trees

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Memory of Trees

Artista Enya
Tipo album Studio
Pubblicazione Novembre 1995
Durata 43 min : 24 sec
Dischi 1
Tracce 11
Genere New age
Etichetta Warner Music
Produttore Nicky Ryan
Registrazione Aigle Studios
(1993-1995)
Note 10.000.000+
Certificazioni
Dischi d'oro Finlandia Finlandia[13]
Francia Francia[14]
Germania Germania[15]
Polonia Polonia[16]
Dischi di platino Australia Australia (2)[1]
(Vendite: 140.000+)
Spagna Spagna (3)[2]
Stati Uniti Stati Uniti (3)[3]
Europa Europa (2)[4][5]
Regno Unito Regno Unito (2)[6]
(Vendite: 600.000+)
Argentina Argentina[7]
Austria Austria[8]
Brasile Brasile[9]
Canada Canada[10]
(Vendite: 100.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[11]
Svezia Svezia[12]
Dischi di diamante Giappone Giappone[17]
Enya - cronologia
Album precedente
(1992)
Album successivo
(1997)

The Memory of Trees è il quarto album in studio della musicista e cantante irlandese Enya, pubblicato nel novembre 1995 dalla Warner Music.

Il Disco[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi di Roma Ryan, musiche di Enya.

  1. The Memory of Trees – 4:18
  2. Anywhere Is – 3:58
  3. Pax Deorum – 4:58
  4. Atahir Ar Neamh – 3:39
  5. From Where I Am – 2:20
  6. China Roses – 4:47
  7. Hope Has A Place – 4:44
  8. Tea-House Moon – 2:41
  9. Once You Had Gold – 3:16
  10. La Soñadora – 3:35
  11. On My Way Home – 5:08

Singoli estratti[modifica | modifica sorgente]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

The Memory of Trees è da molti considerato il disco in cui Enya raggiunge il culmine della sua maturazione artistica. La copertina, ispirata a un dipinto chiamato The Young King of the Black Isles di Maxfield Parrish, racchiude in un'atmosfera rarefatta le 11 tracce che compongono l'album, che risulta costituito da melodie che si perdono nel tempo e richiami a luoghi lontani, venati da una punta di mistero che rende la riflessione sulla vita e sulla religione (i temi prevalenti nelle varie canzoni) quanto mai nuova e suggestiva. Un album ricco non solo musicalmente ma anche per quanto riguarda le lingue usate, nell'album infatti oltre a brani in inglese c'è un pezzo cantato interamente in latino (la maestosa Pax Deorum), uno in gaelico (Athair Ar Neamh) e in spagnolo (La Soñadora).

Verranno estratti due singoli : Anywhere Is e On My Way Home, entrambi accompagnati da due video molto suggestivi.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Grammy Award (2002): Miglior Album New Age

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Paese Posizione
Australia[18] 1
Austria[19] 3
Belgio (Vallonia)[20] 3
Belgio (Fiandre)[21] 6
Canada[22] 4
Finlandia[23] 11
Regno Unito[24] 5
Irlanda[25] 2
Italia[26] 4
Giappone[27] 10
Nuova Zelanda[28] 3
Norvegia[29] 1
Paesi Bassi[30] 1
Spagna[31] 1
Svezia[32] 1
Svizzera[33] 3
Germania[34] 4
Ungheria[35] 16
Billboard 200[36] 9
Billboard Top New Age[36] 1

Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Paese Posizione
Australia (1995)[37] 17
Australia (1996)[38] 11
Austria (1996)[39] 22
Svizzera (1996)[40] 28

Certificazioni e vendite[modifica | modifica sorgente]

The Memory of Trees conferma i grandi successi di vendite riscossi dai precedenti albums di Enya. Le certificazioni nazionali ufficiali di cui si ha notizia equivalgono a 4 dischi d'oro, 14 dischi di platino e 1 disco di diamante in 14 diversi paesi, più una certificazione di doppio disco di platino della IFPI per le oltre 2 milioni di copie vendute in Europa tra il 1995 e il 1996.[4]
La somma delle vendite certificate nei 14 paesi di cui si hanno fonti ufficiali raggiunge la quota di 6 milioni, mentre le stime attribuiscono all'album vendite superiori alle 11 milioni di copie.[41]

Paese (Certificante) Certificazione Vendite
Giappone (RIAJ) Diamante[17] 1.000.000+
Spagna (PROMUSICAE) 3× Platino[2] 300.000+
Stati Uniti (RIAA) 3× Platino[3] 3.000.000+
Regno Unito (BPI) 2× Platino[42] 600.000+
Argentina (CAPIF) Platino[7] 60.000+
Austria (IFPI) Platino[8] 50.000+
Brasile (ABPD) Platino[9] 250.000+
Canada (CRIA) Platino[10] 100.000+
Paesi Bassi (NVPI) Platino[11] 100.000+
Svezia (IFPI) Platino[12] 100.000+
Finlandia (IFPI) Oro[13] 30.000+
Francia (SNEP) Oro[14] 100.000+
Germania (IFPI) Oro[15] 250.000+
Finlandia (ZPAV) Oro[16] 30.000+

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Artista[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

  • Produttore: Nicky Ryan
  • Musiche composte e suonate da Enya
  • Testi scritti da Roma Ryan
  • Ideato e mixato da Enya e Nicky Ryan
  • Produttore Esecutivo: Rob Dickins
  • Masterizzato da Arun
  • Fotografia in copertina di Maxfield Parrish
  • Design costume di Elizabeth Emanuel
  • Layout copertina di Sooky

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Album Accreditations - Top 50 of 1995, ARIA Charts. URL consultato il 5 febbraio 2013.
  2. ^ a b Certificazione PROMUSICAE.
  3. ^ a b Certificazione RIAA.
  4. ^ a b Lista Certificazioni Europea.
  5. ^ Si tratta di una certificazione continentale delle vendite dell'album in Europa tra il 1995 e il 1996, non è dunque da considerarsi una certificazione nazionale.
  6. ^ (EN) Certified Awards Search, British Phonographic Industry. URL consultato l'8 settembre 2013. Inserire Enya nel campo Keywords, quindi premere Search.
  7. ^ a b Certificazione CAPIF.
  8. ^ a b Certificazione IFPI AUSTRIA.
  9. ^ a b Certificazione ABPD.
  10. ^ a b Certificazione Canada (CRIA). URL consultato il 31 ottobre 2011.
  11. ^ a b Certificazione NVPI.
  12. ^ a b Certificazione IFPI Svezia.
  13. ^ a b Certificazione IFPI Finlandia.
  14. ^ a b Certificazione SNEP.
  15. ^ a b Certificazione IFPI Germania.
  16. ^ a b Certificazione ZPAV.
  17. ^ a b Lista Certificazioni Diamante RIAJ.
  18. ^ [1], Australia: andamento in classifica.
  19. ^ [2], Austria: andamento in classifica.
  20. ^ [3], Belgio (Vallonia): andamento in classifica.
  21. ^ [4], Belgio (Fiandre): andamento in classifica.
  22. ^ [5], Canada: massima posizione in classifica.
  23. ^ Andamento nella Classifica Finlandese.
  24. ^ Andamento nella Classifica Inglese.
  25. ^ The Memory of Trees Secondo nella classifica Irlandese pubblicata nella rivista Billboard.
  26. ^ The Memory of Trees Quarto nella classifica Italiana pubblicata nella rivista Billboard.
  27. ^ The Memory of Trees Decimo nella classifica Giapponese pubblicata nella rivista Billboard.
  28. ^ Andamento nella Classifica Neozelandese.
  29. ^ Andamento nella Classifica Norvegese.
  30. ^ Andamento nella Classifica Olandese.
  31. ^ Massima Posizione nella classifica Spagnola.
  32. ^ Andamento nella Classifica Svedese.
  33. ^ Andamento nella Classifica Svizzera.
  34. ^ Andamento nella classifica Tedesca.
  35. ^ Posizione Raggiunta nella classifica Ungherese.
  36. ^ a b Andamento nella Classifica Billboard.
  37. ^ AUS End of Year 1995
  38. ^ AUS End of Year 1996
  39. ^ Classifica Austriaca di Fine 1996.
  40. ^ Svizzera End of Year 1996
  41. ^ Stime delle vendite mondiali degli albums di Enya.
  42. ^ Certificazione BPI.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica