Bernardo Maria Conti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bernardo Maria Conti, O.S.B.Cas.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Bernardo Maria Conti.jpg
Ritratto del cardinale Bernardo Maria Conti
Coa fam ITA conti.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato29 marzo 1664 a Roma
Ordinato presbitero21 dicembre 1689
Nominato vescovo1º dicembre 1710 da papa Clemente XI
Consacrato vescovo4 gennaio 1711 dal cardinale Michelangelo dei Conti (poi papa)
Creato cardinale16 giugno 1721 da papa Innocenzo XIII
Deceduto23 aprile 1730 (66 anni) a Roma
 

Bernardo Maria Conti (Roma, 29 marzo 1664Roma, 23 aprile 1730) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Figlio di Carlo IV, duca di Poli e Guadagnolo, e di donna Isabella Muti, apparteneva alla famiglia Conti e precisamente al ramo dei Duchi di Poli, che aveva già dato alla Chiesa cattolica tre papi[1] e numerosi cardinali[2]. Era fratello di Michelangelo dei Conti, che divenne il quarto membro del casato ad essere eletto papa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrò all'età di 16 anni nel nell'abbazia di San Paolo fuori le mura prendendo poi i voti come benedettino della Congregazione cassinese. Fu ordinato sacerdote all'età di venticinque anni. Divenne abate prima, dell'abbazia di S. Maria Nuova di Gangi in Sicilia dal 1704 al 1708, di Santa Flavia di Caltanissetta dal 1708 al 1710 e successivamente del monastero benedettino di Farfa.

Il 1º dicembre 1710 fu eletto vescovo di Terracina, Sezze e Priverno, incarico che nel 1720 lasciò per motivi di salute.

Il 6 giugno 1721 il fratello Michelangelo, eletto papa un mese prima con il nome di Innocenzo XIII, lo nominò cardinale presbitero, assegnandogli il titolo di San Bernardo alle Terme.

Nel 1725 Ferdinando Piretti gli dedica la sua opera matematica Lumi aritmetici.

Nel 1724 partecipò al conclave che elesse papa Benedetto XIII e nel 1730 a quello che elesse Clemente XII. Morì d'infarto durante le celebrazioni per questa elezione e fu sepolto a Guadagnolo, nella chiesa di Santa Maria della Mentorella.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Appartenevano alla famiglia dei Poli: Innocenzo III, Gregorio IX e Alessandro IV
  2. ^ Si segnalano: Giovanni dei conti di Segni (†1213), Ottaviano dei conti di Segni (†1234), Giovanni Conti (14141493), Francesco Conti (1470 c.a. – 1521) e l'anticardinale Lucido Conti (†1473), Carlo Conti (15561615) e Giannicolò Conti (16171698), del quale Bernardo era nipote.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89707309 · ISNI (EN0000 0001 0785 5755 · GND (DE143067338 · BAV ADV11993320 · CERL cnp01278470 · WorldCat Identities (EN89707309
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie