Battaglia di Târgu Frumos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Târgu Frumos
Eastern Front 1943-08 to 1944-12.png
Avanzata dell'Armata Rossa 1943-1944
Data26 aprile - 19 maggio 1944
LuogoTârgu Frumos, Romania
EsitoVittoria difensiva dell'Asse
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
SconociutiSconociuti
Perdite
SconosciuteSconosciute
Voci di battaglie presenti su Wikipedia
April1944.jpg

La battaglia di Târgu Frumos (conosciuta anche come prima offensiva sovietica su Iași-Chișinău) si svolse nella primavera del 1944 nella Moldavia rumena e si concluse con un successo difensivo delle forze tedesco-rumene che riuscirono a fermare per qualche mese l'avanzata dell'Armata Rossa verso i Balcani. L'esercito rumeno vi partecipò attivamente per difendere il proprio territorio dai sovietici.

Peraltro, come per altre campagne del fronte orientale, non è chiaro se l'attacco sovietico della primavera 1944 fosse una vera offensiva con scopi strategici globali (l'irruzione immediata in Romania senza una pausa temporanea) oppure un semplice attacco locale per migliorare la situazione tattica in vista di future operazioni. Si era al termine della offensiva invernale sovietica 1943-44 e le truppe del maresciallo Ivan Konev erano esauste (la disponibilità di carri armati dei corpi corazzati sovietici era particolarmente scarsa, non più di 150 carri armati in totale, e la 2ª Armata corazzata entrò in battaglia con solo 20 mezzi corazzati[1]) dopo una grande avanzata durata mesi per centinaia di chilometri (la marcia nel fango), dopo aver sconfitto le Panzer-Division tedesche a Uman' e aver attraversato d'assalto quattro grandi fiumi strategici (Bug, Dniepr, Prut e Siret).

Unità partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Sovietiche[modifica | modifica wikitesto]

  • 2nd Fronte Ucraino (Konev)
    • Gruppo d'assalto
    • 27th Armata (Trofimenko)
      • 35th artiglieria
        • 3rd Divisione aeronautica
        • 93rd Divisione artiglieria
        • 202nd Divisione artiglieria
        • 206th Divisione artiglieria
      • 33rd Corpo d'armata artiglieria
        • 78th Divisione artiglieria
        • 180th Divisione artiglieria
        • 337th Divisione artiglieria
    • 40th Armata (Zhmachenko)
      • 50th Corpo d'armata artiglieria
        • 4th Divisione artiglieria
        • 133rd Divisione artiglieria
        • 163rd Divisione artiglieria
      • 51st Corpo d'armata artiglieria
        • 42nd Divisione artiglieria
        • 74th Divisione artiglieria
        • 232nd Divisione artiglieria
      • 104th Corpo d'armata artiglieria
        • 38th Divisione artiglieria
        • 240th Divisione artiglieria
    • 2nd Armata corazzata (Bogdanov)
      • 3rd Corpo d'armata corazzato (50 carri)
        • 50th Brigata corazzata
        • 51st Brigata corazzata
        • 103rd Brigata corazzata
        • 57th Motorized Rifle Brigade
      • 16th Corpo d'armata corazzato (55 carri)
        • 107th Brigata corazzata
        • 109th Brigata corazzata
        • 164th Brigata corazzata
        • 154th Brigata artiglieria motorizzata
      • 11th Brigata corazzata (16 carri)
      • 8th Reggimento corazzato
      • 13th Reggimento corazzato
    • Gruppo d'assalto nord (secondario)
    • 52nd Armata(Koroteev)
      • 78th Corpo d'armata artiglieria
        • 252nd Divisione artiglieria
        • 303rd Divisione artiglieria
        • 373rd Divisione artiglieria
      • 73rd Corpo d'armata artiglieria
        • 31st Divisione artiglieria
        • 254th Divisione artiglieria
        • 294th Divisione artiglieria
      • 116th Divisione artiglieria (riserva)
    • 6th Armata corazzata(Kravchenko)
      • 5th Corpo d'armata meccanizzato (20-30 carri)
      • 5th Corpo d'armata corazzato

Tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Rumene[modifica | modifica wikitesto]

  • 4th Armata rumena (Racoviţă)
    • I Corpo d'armata rumeno
      • 8th Divisione di fanteria
      • 6th Divisione di fanteria
    • IV Corpo d'armata rumeno
      • 7th Divisione di fanteria
      • 1st Divisione di fanteria meccanizzata
      • 18th Divisione da montagna
      • 3rd Divisione di fanteria[2]
  • 1st Corpo d'armata aereo
    • 5th Gruppo bombardieri
    • 8th Gruppo d'assalto (dotato di aerei tedeschi Hs 129)
    • 9th Gruppo ardito

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R.N.Armstrong, Red Army tank commanders, p. 132.
  2. ^ Glantz, 'Red Storm Over the Balkans - The Failed Soviet Invasion of Romania, Spring 1944, University Press of Kansas 2007 pp.36-48

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]