Balvanera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Balvanera
Stemma ufficiale
Balvanera montage.jpg
In senso orario: il Palazzo del Congresso della Nazione Argentina, la Confitería El Molino, il Palazzo delle Acque Correnti e la zona dell'Abasto.
StatoArgentina Argentina
CittàBuenos Aires
Superficie4,4 km²
Abitanti152 198 ab. (2001)
Densità34 590,45 ab./km²

Coordinate: 34°36′37.8″S 58°23′51.36″W / 34.6105°S 58.3976°W-34.6105; -58.3976

Balvanera, detto Once, è un quartiere di Buenos Aires, capitale dell'Argentina.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Balvanera è delimitato dalle Avenida Independencia, Entre Ríos, Avenida Callao, Avenida Córdoba, Gallo, Avenida Díaz Vélez, Sánchez de Bustamante, prolongación virtual de Sánchez de Bustamante (puente peatonal), Sánchez de Bustamante, Sánchez de Loria. Il quartiere confina a nord con Recoleta, San Nicolás e Monserrat ad est, San Cristóbal a sud, e Almagro ad ovest.

Il suo centro è costituito da plaza Miserere, dove si trova una piccola villetta popolata da venditori ambulanti e da senza tetto. Di notte è una zona a rischio, per le scarse condizioni di sicurezza. Le coordinate di riferimento del barrio sono date dall'incrocio di due strade lunghissime quanto importanti: Jujuy e Rivadavia. Plaza Miserere costituisce inoltre il capolinea di diverse linee di bus con destinazioni periferiche.

La zona situata attorno all'incrocio tra le avenidas Corrientes e Pueyrredón è chiamata Once, dal nome della stazione di Once che si affaccia su Plaza Miserere. L'11 settembre, a cui è intitolata la stazione, è il giorno del 1852 in cui avvenne la rivolta della provincia di Buenos Aires contro il governo federale.

Toponimia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del quartiere proviene dalla locale chiesa di Nostra Signora di Balvanera, a sua volta derivato dal monastero di Valvanera, situato nella regione spagnola de La Rioja.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In questo quartiere ha sede la famigerata discoteca República Cromañón, che nel dicembre del 2004 andò in fiamme, causando la morte di 194 giovani.

In questo barrio della città si ha la più grande concentrazione della comunità ebraica.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]