Börje Tapper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Börje Tapper
Tapper.jpg
Börje Tapper con il figlio Staffan
Nazionalità Svezia Svezia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1951
Carriera
Squadre di club1
1939-1950 Malmo FF Malmö FF 191 (91)
1950-1951 Genoa 7 (2)
Nazionale
1945-1948 Svezia Svezia 4 (7)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Brasile 1950
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Börje Tapper (Malmö, 20 maggio 19228 aprile 1981) è stato un calciatore svedese, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Padre di Staffan, anch'egli divenuto giocatore del Malmö con diverse presenze in nazionale, è morto l'8 aprile 1981 a causa di un infarto cardiaco.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordì nel Malmö all'inizio della stagione 1943-1944 dell'Allsvenskan, nella quale vinse il primo titolo nazionale del palmarès della squadra e acquisì notorietà grazie alla tripletta segnata durante la finale di Coppa di Svezia contro l'IFK Norrköping.[1]

Nel 1950, dopo aver preso parte alla rappresentativa svedese ai Mondiali di calcio, fu acquistato dal Genoa assieme al compagno di squadra Stellan Nilsson: dopo aver totalizzato 8 presenze ed un gol in Serie A,[2] al termine della stagione, che sancì la retrocessione dei liguri fra i cadetti dopo sedici anni, Tapper decise di ritirarsi dal calcio giocato.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionato svedese: 3

Malmö FF: 1943-44, 1948-49, 1949-50

Coppa di Svezia: 3

Malmö FF: 1944, 1946, 1947

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (SV) Håkan Malmström, Tapper hade huvudet med sig, sydsvenskan.se, 27-6-2009. URL consultato il 22-5-2010.
  2. ^ Tabellini Genoa 1950-1951, Akaiaoi.com. URL consultato il 22-5-2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]