Azione del 2 maggio 1707

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Azione del 2 maggio 1707
parte della guerra di successione spagnola
Attaque d'une Escadre Angloise dans la Manche.jpg
Azione del 2 maggio 1707. Museo nazionale marittimo di Francia
Data2 maggio 1707
LuogoAl largo del capo di Beachy Head
EsitoVittoria francese
Schieramenti
Comandanti
Flag of the Kingdom of France (1814-1830).svg Claude de FrobinNaval Ensign of the United Kingdom.svg Commodoro barone Wylde
Effettivi
7 navi di linea
6 navi private
3 navi di linea
52 mercantili
Perdite
Lievi2 navi di linea catturate
21 mercantili catturati
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'azione del 2 maggio 1707 (azione nota anche coi nomi di battaglia di Beachy Head e battaglia di capo Béveziers) ebbe luogo nel corso della guerra di successione spagnola. Uno squadrone della marina francese al comando di Claude de Forbin intercettò un grande convoglio inglese che scortava tre navi di linea, al comando del commodoro barone Wylde. L'azione guerresca iniziò con tre navi francesi, la Grifon, la Blackoal e la Dauphine, che attaccarono la HMS Hampton Court uccidendone il capitano, George Clements, e prendendola. La Mars di Claude Forbin con 60 cannoni a bordo attaccò quindi la HMS Grafton e, con l'aiuto delle navi francesi Blackoal e Fidèle, uccise il capitano Edward Acton, e la prese.[1] Il convoglio si rivolse dunque all'ultima nave di scorta inglese, la HMS Royal Oak, colpita nella stiva e quasi al tracollo, che però riuscì a fuggire raggiungendo Dungeness, da dove il giorno successivo venne trasportata a Downs.[1]

I francesi catturarono 21 navi mercantili oltre a due navi da 70 cannoni e le portarono a Dunkerque.[2]

La battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1 maggio un grande convoglio proveniente dalle Indie occidentali, sotto la protezione di tre navi di linea, salpò dai Downs e trovandosi a sei leghe di distanza a ovest di Beachy, cadde nelle mani di uno squadrone francese proveniente da Dunkirk, comandato da Claude de Forbin. Questo squadrone era composto da 7 navi di linea e 6 private.[3] L'azione iniziò quando tre navi francesi, la Griffon, la Blackoal e La Dauphine attaccarono la Hampton Court e ne uccisero il capitano Clements. Il commodoro Wyld prese con sé cinque dei suoi più grandi mercantili disponibili ed attaccò i francesi con la sua nave di linea.[1] Per due ore e mezza di pesante fuoco da entrambi i lati, le posizioni rimasero perlopiù invariate; la Hampton Court combatté disperatamente ma venne alla fine obbligata ad arrendersi.[2] La Dauphine attaccò quindi vigorosamente la Grafton e quando venne raggiunta dalle navi francesi Blackoal e Fidele, venne al fine catturata dopo mezz'ora di combattimenti.[1] La Mars di Claude Forbin con 60 cannoni a bordo attaccò quindi la Royal Oak del commodoro Wyld. La nave, perforata nella chiglia e con l'acqua che ormai invadeva gli ambienti interni, riuscì a fuggire a riva e venne poi portata ai Downs, il giorno successivo.[2]

Ordine di battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mars 60 - Cavaliere de Forbin, capo di divisione.[3]
  • La Dauphine 56 - Conte di Roquefeuil.[3]
  • Fidèle 56 - Barone d'Arey.[3]
  • Blackoal 54 - de Tourouvre.[3]
  • Salisbury 50 - Cavaliere de Vezins.[3]
  • Griffon 50 - Cavaliere de Nangis.[3]
  • Protée 50 - Conte d'Illiers.[3]

6 navi private.[3]

Gran Bretagna[modifica | modifica wikitesto]

55 mercantili.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Haws/Hurst p.347
  2. ^ a b c d e f Allen p.101
  3. ^ a b c d e f g h i Troude 259

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Haws, Duncan; Hurst, Alexander Anthony (1985). The Maritime History of the World: A Chronological Survey of Maritime Events from 5,000 B.C. Until the Present Day. Vol I. ISBN 978-0-903662-10-9.
  • Allen, Joseph. Battles of the British Navy: from A.D. 1000 to 1840 Bell & Daldy publishing, ASIN B00087UD9S
  • (FR) Troude, O. Batailles navales de la France, Vol. I.'
Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra