Assedio di Kehl (1703)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Assedio di Kehl
parte Guerra di successione spagnola
Kehl1733 fortification.jpg
Le fortificazioni di Kehl
Data20 febbraio - 10 marzo 1703
LuogoKehl
EsitoVittoria francese
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
3.500
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'assedio di Kehl ebbe luogo nel corso della guerra di successione spagnola. Lo scontro ebbe inizio ad opera delle forze franco-ispaniche guidate dal comandante duca de Villars, le quali riuscirono a catturare la fortezza imperiale di Kehl, proprio davanti alla città di Strasburgo, sulla riva del Reno.

Le operazioni d'assedio ebbero inizio il 20 febbraio 1703, dopo che Villars ebbe lasciato l'accampamento invernale. La fortezza, difesa da 3.500 uomini al comando di Luigi Guglielmo, margravio di Baden-Baden, capitolò il 10 marzo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martin's History of France, su books.google.com. URL consultato il 20 aprile 2014.
Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra