Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Atom: The Beginning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atom: The Beginning
アトム ザ・ビギニング
(Atomu: Za Biginingu)
Atom The Beginning logo.png
Genere fantascienza
Manga
Autore Tetsurō Kasahara
Disegni Tetsurō Kasahara
Editore Shogakukan
Rivista Monthly Hero's
Target seinen
1ª edizione 1º dicembre 2014 – in corso
Tankōbon 6 (in corso)
Editore it. Edizioni BD - J-Pop
Volumi it. inedito
Serie TV anime
Regia Katsuyuki Motohiro, Tatsuo Satō
Composizione serie Jun'ichi Fujisaku
Musiche Noriyuki Asakura
Studio OLM, Production I.G, Signal.MD
Rete NHK General TV
1ª TV 15 aprile – 8 luglio 2017
Episodi 12 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 25 min
Editore it. Yamato Video
Streaming it. YouTube (sottotitolata)

Atom: The Beginning (アトム ザ・ビギニング Atomu: Za Biginingu?) è un manga scritto e disegnato da Tetsurō Kasahara in collaborazione con Makoto Tezuka e Masami Yūki. L'opera, serializzata sul Monthly Hero's di Shogakukan dal 1º dicembre 2014, è un prequel del manga Astro Boy di Osamu Tezuka. Un adattamento anime, coprodotto da OLM, Production I.G e Signal.MD, è stato trasmesso in Giappone dal 15 aprile all'8 luglio 2017. In Italia il manga è stato annunciato da J-Pop, mentre l'anime è stato acquistato da Yamato Video.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Umatarō Tenma (天馬 午太郎 Tenma Umatarō?)
Hiroshi Ochanomizu (お茶の水 博士 Ochanomizu Hiroshi?)
A106

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga, scritto e disegnato da Tetsurō Kasahara in collaborazione con Makoto Tezuka e Masami Yūki, ha iniziato la serializzazione sulla rivista Monthly Hero's di Shogakukan il 1º dicembre 2014[1]. Il primo volume tankōbon è stato pubblicato il 5 giugno 2015 e al 5 giugno 2017 ne sono stati messi in vendita in tutto sei[2]. In Italia la serie è stata annunciata a maggio 2017 da J-Pop[3].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Giapponese[2]
1 5 giugno 2015 ISBN 978-4-86-468417-0
2 4 dicembre 2015 ISBN 978-4-86-468441-5
3 3 giugno 2016 ISBN 978-4-86-468462-0
4 5 dicembre 2016 ISBN 978-4-86-468482-8
5 5 aprile 2017 ISBN 978-4-86-468495-8
6 5 giugno 2017 ISBN 978-4-86-468503-0

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Annunciato il 1º giugno 2016 sul Monthly Hero's di Shogakukan[4], un adattamento anime di dodici episodi, coprodotto da OLM, Production I.G e Signal.MD per la regia di Katsuyuki Motohiro e Tatsuo Satō, è andato in onda su NHK General TV dal 15 aprile all'8 luglio 2017[5]. In Italia gli episodi sono stati trasmessi in streaming in simulcast da Yamato Video su YouTube[6], mentre negli Stati Uniti i diritti sono stati acquistati da Sentai Filmworks per la piattaforma di Amazon Anime Strike[7].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[8]
1 Il braccio di ferro si attiva
「鉄腕起動」 - Tetsuwan kidō
15 aprile 2017
2 Consapevolezza
「ベヴストザイン」 - Bevusutozain
22 aprile 2017
3 Inseguimenti
「それぞれの追跡」 - Sorezore no tsuiseki
29 aprile 2017
4 Benvenuti al festival universitario di Nerima
「練大祭へようこそ」 - Neri-daisai e yōkoso
6 maggio 2017
5 La sfrenata corsa delle spedizioni Baffo
「激走マルヒゲ運送」 - Gekisō Maruhige unsō
13 maggio 2017
6 La rovina del laboratorio 7
「7研壊滅す!」 - 7-ken kaimetsusu!
20 maggio 2017
7 Ran e la principessa Teru
「蘭とTERU姫」 - Ran to Teru-hime
3 giugno 2017
8 La lotta dei robot
「ロボレス」 - Robo Resu
10 giugno 2017
9 Six è fuori combattimento
「シックス戦闘不能」 - Shikkusu sentō funō
17 giugno 2017
10 Battle Royale
「バトルロイヤル」 - Batoru Roiyaru
24 giugno 2017
11 Dialogo
「対話」 - Taiwa
1º luglio 2017
12 Beginning
「ビギニング」 - Biginingu
8 luglio 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rideback's Kasahara Launches Astro Boy Prequel Manga, Anime News Network, 1º ottobre 2014. URL consultato il 2 dicembre 2016.
  2. ^ a b (JA) アトム ザ・ビギニング ゆうきまさみ×カサハラテツロー, Shogakukan. URL consultato il 17 giugno 2017.
  3. ^ J-Pop: il video che svela i misteriosi nuovi annunci manga su FB, AnimeClick.it, 5 maggio 2017. URL consultato il 6 maggio 2017.
  4. ^ (EN) Astro Boy Prequel Manga Atom the Beginning Gets Anime Adaptation, Anime News Network, 30 maggio 2016. URL consultato il 2 dicembre 2016.
  5. ^ (EN) Atom the Beginning Anime Gets 12 Episodes, Anime News Network, 23 marzo 2017. URL consultato il 23 marzo 2017.
  6. ^ Anime: i titoli della primavera 2017 di Yamato Animation, AnimeClick.it, 10 aprile 2017. URL consultato il 13 aprile 2017.
  7. ^ (EN) Sentai Filmworks Licenses Frame Arms Girl, Atom the Beginning Anime, Anime News Network, 30 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  8. ^ (JA) アトム ザ・ビギニング: 放送時間, Shoboi Calendar. URL consultato il 15 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga