Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Armavia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Armavia
Արմավիա
Logo
Armavia Sukhoi Superjet Heisterkamp.jpg
StatoArmenia Armenia
Fondazione12 dicembre 1996 a Erevan
Chiusura1º aprile 2013 bancarotta
Sede principaleZvartnots
Filialiair armenia
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAU8
Codice ICAORNV
Indicativo di chiamataARMAVIA
Primo volo6 novembre 1997
Ultimo volo1º aprile 2013
HubYerevan
Flotta10 (2 operati per il governo)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

L'Armavia Airline Company Co. Ltd (in armeno: «Արմավիա» ավիաընկերություն» ՍՊԸ) è una compagnia aerea con sede a Erevan, in Armenia. Trasporta passeggeri dall'Armenia all'Europa e nel Medio Oriente. Il suo hub è l'aeroporto di Yerevan-Zvartnots. Il 1º aprile 2013 ha dichiarato la bancarotta.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 12 dicembre 1996 - la creazione di Armavia.
  • 6 novembre 1997 - l'inizio dei voli di linea di Armavia.
  • 2001 - l'accordo di leasing operativo degli aerei Tupolev Tu-154B-2 con la Armenian Airlines e l'accordo di leasing operativo degli aerei Tupolev Tu-134 con la russa Černomor Avia di Šoci.
  • 8 agosto 2001 - l'inizio di voli di linea sulla rotta Yerevan-Zvartnots - Mosca-Vnukovo e sulla rotta Yerevan-Zvartnots - Istanbul-Atatürk.[2]
  • 2002 - un accordo di sviluppo strategico firmato con la russa S7 Airlines con l'acquisizione del pacchetto di 70% delle azioni di Armavia dalla russa S7 Group.[3]
  • 15 ottobre 2002 - l'inizio di voli di linea sulla rotta Yerevan-Zvartnots - Mosca-Domodedovo.[4]
  • 21 ottobre 2002 - il primo Airbus A320 arriva di Armavia arriva all'aeroporto di Yerevan-Zvartnots.[5]
  • 15 aprile 2003 - tutti i voli di linea della statale Armenian Airlines passano alla Armavia in seguito della bancarotta della compagnia aere di bandiera con il conseguente aumento delle operazioni di volo e rinforzo della flotta .[6]
  • 11 maggio 2004 - Armavia diventa il membro dell'IATA.[7]
  • 14 giugno 2005 - la russa S7 Airlines ha venduto il suo pacchetto di 70% delle azioni di Armavia all'armena Mika Armenia Trading per 50 milioni USD. La compagnia aerea russa ha deciso la vendita delle azioni per il risanamento di circa 30 milioni USD di debiti accumulati nel corso del 2004.[8]
  • 14 settembre 2007 - l'accordo di ordinazione di due aerei Sukhoi Superjet 100[9].
  • 17 gennaio 2011 - la compagnia aerea armena ha annunciato di aver nominato il suo primo aereo Sukhoi Superjet 100 in memoria del primo cosmonauta sovietico Jurij Gagarin.[10]
  • 3 gennaio 2013 - la compagnia aerea ingaggia l'attore francese Depardieu come testimonial pubblicitario.[11]
  • 29 marzo 2013 la compagnia aerea ha comunicato la sospensione di tutti i voli di linea dal 1º aprile 2013 e l'inizio della procedura della bancarotta.[1]
l'interno di uno degli aerei usati da Armavia

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Flotta al momento della chiusura[modifica | modifica wikitesto]

Ilyushin Il-86 nella livrea storica di Armavia.
Boeing 737-300 nella livrea storica di Armavia.
CRJ200 in livrea Armavia.

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 3 maggio 2006 il volo di linea Armavia 967 tra Erevan, Armenia e Soči, Russia, operato con un Airbus A320 marche EK-32009 si schiantò alle ore 02:15 (ora locale) durante un tentativo d'atterraggio all'aeroporto di Soči-Adler, a 7 km dalla pista aeroportuale. 8 membri dell'equipaggio, 99 adulti e 6 bambini persero la vita nell'incidente. Come causa principale della tragedia fu indicato un errore del pilota dovuto però alle cattive condizioni meteorologiche presenti al momento dell'incidente.[15][16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AviationEXplorer.Ru - 29-03-2013 - Авиакомпания "Армавиа" приостановит полеты с 1 апреля. URL consultato il 29-03-2013.
  2. ^ AviaPort.Ru - 13-11-2002 - АВИАКОМПАНИЯ "АРМАВИА": ИСТОРИЯ И СОВРЕМЕННОСТЬ. URL consultato il 04-11-2010.
  3. ^ AviaPort.Ru - 14-11-2002 - АВИАКОМПАНИЯ "СИБИРЬ" КУПИЛА 70% "АРМАВИА". URL consultato il 04-11-2010.
  4. ^ AviaPort.Ru - 25-10-2002 - АВИАКОМПАНИЯ "АРМАВИА" НАЧАЛА ВЫПОЛНЕНИЕ РЕГУЛЯРНЫХ РЕЙСОВ ИЗ ЕРЕВАНА В МЕЖДУНАРОДНЫЙ АЭРОПОРТ "ДОМОДЕДОВО". URL consultato il 04-11-2010.
  5. ^ AviaPort.Ru - 24-10-2002 - "АРМАВИА" СТАНОВИТСЯ НОВЫМ ЭКСПЛУАТАНТОМ САМОЛЕТОВ "ЭРБАС" В СНГ. URL consultato il 04-11-2010.
  6. ^ AviaPort.Ru - 14-04-2003 - С 15 АПРЕЛЯ АРМЯНСКАЯ АВИАКОМПАНИЯ "АРМАВИА" НАЧНЕТ ВЫПОЛНЯТЬ БОЛЬШУЮ ЧАСТЬ РЕЙСОВ В РОССИЮ ВМЕСТО ПРЕКРАТИВШИХ ДЕЯТЕЛЬНОСТЬ "АРМЯНСКИХ АВИАЛИНИЙ". URL consultato il 04-11-2010.
  7. ^ AviaPort.Ru - 01-07-2004 - АВИАКОМПАНИЯ "АРМАВИА" РАЗВИВАЕТ СОТРУДНИЧЕСТВО С МЕЖДУНАРОДНЫМИ ОРГАНИЗАЦИЯМИ. URL consultato il 04-11-2010.
  8. ^ AviaPort.Ru - 10-06-2005 - "СИБИРЬ" ПОКИДАЕТ АРМЕНИЮ. URL consultato il 04-11-2010.
  9. ^ Armavia - storia sul sito ufficiale della compagnia aerea armena. Archiviato il 15 ottobre 2010 in Internet Archive. URL consultato il 04-11-2010.
  10. ^ Pda.Avia.Ru - 17-01-2011 - "Сухой Суперджет-100" авиакомпании "Армавиа" получил имя первого космонавта. URL consultato il 17-01-2011.
  11. ^ - Francia: Depardieu, un idolo nelle repubbliche dell'ex-Urss - © Copyright AGI URL consultato in data 07-01-2013 .
  12. ^ (FR) Emilie Drab, Sukhoi présente le 1er Superjet pour Armavia, in Aerocontact France, 18 gennaio 2011. URL consultato il 18 gennaio 2011.
  13. ^ AviaPort.Ru - 16-12-2003 - ВОЗДУШНЫЙ ПАРК "АРМАВИА" ПОПОЛНИЛСЯ БЛИЖНЕМАГИСТРАЛЬНЫМ САМОЛЕТОМ ATR-42. URL consultato il 04-11-2010.
  14. ^ AviaPort.Ru - 09-08-2003 - РЕЗУЛЬТАТЫ ДЕЯТЕЛЬНОСТИ АВИАКОМПАНИИ "АРМАВИА" ЗА ПРОШЕДШИЕ 7 МЕСЯЦЕВ. URL consultato il 04-11-2010.
  15. ^ News.bbc.co.uk - 03-05-2006 - Hunt for Armenia air crash bodies. URL consultato il 04-11-2010.
  16. ^ AviaPort.Ru - 03-05-2006 - КРУШЕНИЕ AIRBUS A320 В СОЧИ: 113 ПОГИБШИХ. URL consultato il 04-11-2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]