Arborio (riso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riso Arborio
Arborio Rice (3769693295).jpg
Chicchi di riso Arborio
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
Zona di produzionePiemonte
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
SettoreProdotti vegetali allo stato naturale o trasformati
Un singolo chicco di riso Arborio

Il riso Arborio è una cultivar italiana di riso, molto utilizzata nella preparazione dei risotti[1][2], selezionata da Domenico Marchetti[3].

Prende il nome dal comune di Arborio, in provincia di Vercelli, nella Pianura Padana, dove la varietà è stata selezionata[4][5].

In base alla legge n. 325 del 18 marzo 1958 (e successivi aggiornamenti) in Italia possono essere venduti come Arborio anche altre varietà di riso dalle caratteristiche simili, per esempio Vulcano e Volano (che hanno quasi totalmente sostituito l'Arborio storico)[6][7].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il chicco si presenta grande perlato e tende ad aumentare notevolmente di volume durante la cottura, assorbendo acqua fino a cinque volte l'equivalente del suo peso[8].

L'Arborio è una cultivar del gruppo di varietà Japonica della specie Oryza sativa e rientra tra quelli superfini[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gioietta Vitale, Lisa Lawley, Riso: Undiscovered Rice Dishes of Northern Italy, Open Road Media, 2012, ISBN 145324627-4.
  2. ^ ARBORIO, su risoitaliano.eu. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  3. ^ Il riso, su comune.arborio.vc.it. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  4. ^ Aldo Bongiovanni, Prodotti naturali dalla A alla Z, Tecniche Nuove, 2009, p. 98, ISBN 884812406-2.
  5. ^ AA. VV., Riso. Orzo, farro e altri cereali, De Agostini, 2012, ISBN 884188487-8.
  6. ^ Si fa presto a dire Carnaroli! Parte 1: il problema delle griglie e l'introduzione della dicitura "Classico", su Acquabuona Rivista enologica online. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  7. ^ Dario Bressanini, l’Arborio? Mai mangiato, e forse neanche il Carnaroli, su bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it, 28 maggio 2015. URL consultato il 9 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) K. R Bhattacharya, Rice Quality: A Guide to Rice Properties and Analysis, Elsevier, 2011, p. 371, ISBN 085709279-0.
  9. ^ Dario Casati, Alessandro Banterle, Lucia Baldi, Il distretto agro-industriale del riso, FrancoAngeli, 1999, p. 58, ISBN 884641373-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]