Annibale Giannarelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Annibale Giannarelli
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica leggera
Periodo di attività musicale1961 – in attività
StrumentoPianoforte
EtichettaParade, Pull
Album pubblicati3

Annibale Giannarelli (Sassalbo, 9 maggio 1948) è un cantante e pianista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Annibale Giannarelli è un cantante italo-australiano emigrato in Australia con la famiglia. Inizia la sua carriera giovanissimo e all'età di 15 anni ottenne un disco d'oro[1]. Il suo pseudonimo era Gino Ginetti.[2] Fece da spalla ai concerti di Peppino di Capri e di Mina nella città di Sydney[3].

Nel corso della sua carriera si è esibito in locali e in televisione in tutta l'Australia e in Italia, accompagnandosi alla tastiera e alla fisarmonica, dedicandosi alla musica tradizionale italiana, pop agli standard jazz e ai brani classici. Insieme ad Alessandro Alessandroni ha fatto parte del gruppo vocale I Cantori Moderni di Alessandroni[4]. Ha registrato tre album da solista pubblicati da EMI, RCA e Seven Records.

Giannarelli raggiunse la notorietà internazionale grazie all'interpretazione del brano Trinity di Franco Micalizzi, eseguito assieme allo stesso Alessandroni (quest'ultimo chiamato per il celebre fischio), tema principale del film Lo chiamavano Trinità....[5], brano utilizzato successivamente anche nella colonna sonora del film Django Unchained[6].

Nel 1971 utilizzando lo pseudonimo di Giampiero Muratti ha collaborato con il gruppo I Cugini di Campagna. Nel 1972 utilizzando lo pseudonimo di David King ha cantato le canzoni tema principale dei film Guardami nuda di Italo Alfaro, I bandoleros della dodicesima ora diretto da Alfonso Balcázar e ...E alla fine lo chiamarono Jerusalem l'implacabile (Padella calibro 38) del regista Antonio Secchi e per lo sceneggiato televisivo Come un uragano musiche Bruno Nicolai.

Nel 2014 ha ricevuto la cittadinanza dal suo comune originario e nel 2021 è tornato a vivere in Italia a Sassalbo, in provincia di Massa-Carrara.[7] Nel 2021 ha partecipato alla seconda edizione di The Voice Senior[5] vincendo la finale il 21 gennaio 2022.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

  • 1972 - È solo un'impressione di...Annibale (Pull, QLP 104)
  • 1972 - Accussì (1972) casa discografica "PULL" - Distr. Fonit Cetra - pseudo: Gianpiero Muratti
  • 1979 - The Singer And The Song (7 Records, MLF 254) - pseudo: Gino Ginetti

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IL MUSICISTA ANNIBALE GIANNARELLI TORNA A SASSALBO, su parcoappennino.it. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  2. ^ (EN) Annibale, a “The voice senior” un altro grande successo, su Il Tirreno. URL consultato il 21 gennaio 2023.
  3. ^ Tutti in piedi a "The Voice" per Annibale Giannarelli, la voce lunigianese di "Trinità", su voceapuana.com. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  4. ^ I Cantori Moderni di Alessandroni, su cinema-italiano-db.de. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  5. ^ a b Annibale, la voce di “Lo chiamavano Trinità” conquista i giudici di The Voice Senior, su iltirreno.gelocal.it. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  6. ^ Django Unchained di Quentin Tarantino – nuovo poster italiano più trailer interattivo, su cineblog.it. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  7. ^ Il Musicista Annibale Giannarelli, cittadinanza, su parcoappennino.it. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  8. ^ Gino Ginetti Discography - Australia - 45cat, su www.45cat.com. URL consultato il 21 gennaio 2023.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]