Angels and Demons at Play

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angels and Demons at Play
ArtistaSun Ra, and his Myth Science Arkestra
Tipo albumStudio
Pubblicazione1963
Dischi1
Tracce8
GenereJazz
EtichettaEl Saturn Records
Impulse! Records (AS 9245)
Evidence (CD)
ProduttoreAlton Abraham
Registrazione1956-1960

Angels and Demons at Play è un album discografico del musicista jazz statunitense Sun Ra e della sua Myth Science Arkestra pubblicato nel 1963 dalla El Saturn Records, etichetta di proprietà dello stesso artista.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La prima facciata del disco venne registrata nel 1960, includendo due tracce prese dalla sessione non-stop registrata alla Hall Recording Company o agli RCA Studios (entrambi di Chicago), attorno al 17 giugno 1960,[1] mentre le tracce presenti sul secondo lato furono incise agli RCA studios, Chicago, nel febbraio 1956. La El Saturn Records aveva già pubblicato in precedenza tre delle canzoni sul disco (il singolo Medicine for a Nightmare/Urnack, e A Call for All Demons, come B-side di una prima versione della canzone Saturn).[1] Secondo il musicologo Robert L. Campbell, quest'ultimo singolo fu probabilmente il primo disco in assoluto pubblicato dalla Saturn.[1] Era pratica comune per la Saturn quella di pubblicare su LP materiale proveniente da sessioni differenti, di periodi diversi e con musicisti differenti. Altri esempi includono The Invisible Shield (1962/1970) e Deep Purple (1948-57/1973).

La caratteristica copertina della prima edizione dell'album venne disegnata da Sun Ra. In occasione della ristampa del disco nel 1973 da parte della Impulse! Records, la copertina originale venne sostituita da un disegno raffigurante un giardino dell'Eden con diavoli ed angeli che interloquiscono tra di loro.

L'album è stato ristampato in formato compact disc nel 1993 in abbinamento a The Nubians of Plutonia, e nel 2012 in abbinamento a Sound Sun Pleasure!! e We Travel the Space Ways.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

LP vinile 12"[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i brani sono opera di Sun Ra, eccetto dove diversamente indicato.
Lato A
  1. Tiny Pyramids (Ronnie Boykins) – 3:38
  2. Between Two Worlds – 1:56
  3. Music from the World Tomorrow – 2:20
  4. Angels and Demons at Play (Boykins) – 2:51
Lato B
  1. Urnack (Julian Priester) – 3:46
  2. Medicine for a Nightmare – 2:16
  3. A Call for All Demons – 4:12
  4. Demon's Lullaby – 2:35

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

In Urnack, Medicine for a Nightmare, A Call For Demons, e Demon's Lullaby, registrate agli RCA Studios, Chicago, nel febbraio 1956 circa;[1]

  • Sun Ra - Pianoforte, Piano elettrico
  • Art Hoyle - Tromba,
  • Julian Priester - Trombone
  • John Gilmore - Sax Tenore
  • Pat Patrick - Sax Baritono
  • Wilburn Green - Basso elettrico
  • Robert Barry - Batteria
  • Jim Herndon - Timpani

In Tiny Pyramids e Angels And Demons At Play, RCA Studios Chicago, 17 giugno 1960;[1]

  • Sun Ra - Percussioni, Campane, Gong e Piano
  • Phil Cohran - Cornetta
  • Nate Pryor - Trombone e campane
  • John Gilmore - Sax tenore e Clarinetto, Percussioni
  • Marshall Allen - Flauto
  • Ronnie Boykins - Basso
  • Jon Hardy - Batteria, Percussioni

In Between Two Worlds registrata durante sessioni dello stesso periodo;[1]

  • Sun Ra - Piano
  • possibly Bo Bailey - Trombone
  • John Gilmore - Sax tenore
  • Marshall Allen - Sax alto
  • Ronnie Boykins - Basso
  • possibly Robert Barry - Batteria

In Music From The World Tomorrow, registrata a Chicago nel 1960;[1]

  • Sun Ra - "Organo dai toni cosmici"
  • Ronnie Boykins - Basso
  • Phil Cohran - Violino-ukulele
  • Jon Hardy - Batteria

Differenti edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Data Etichetta Formato N° catalogo Note
1965 Saturn Records LP 9956-2-0/P [2]
1967 Saturn Records LP LP 407 [2]
1974 Impulse! Records LP AS 9245 [2]
1993 Evidence Music CD ECD 22066-2 [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g From Sunny Blount to Sun Ra; R Campbell Archiviato il 4 aprile 2013 in Internet Archive.
  2. ^ a b c Robert Campbell, Joe Moudry, Sun Ra Discography Items 1-25, in Saturn Web, Birmingham, AL, Joe Moudry. URL consultato il 19 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2011).
  3. ^ Paired with The Nubians of Plutonia on a single CD.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Jazz