Anche i cani vanno in paradiso - Un racconto di Natale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anche i cani vanno in paradiso - Un racconto di Natale
Titolo originale An All Dogs Christmas Carol
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1998
Durata 73 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Paul Sabella, Gary Selvaggio (co-regista)
Soggetto Canto di Natale di Charles Dickens
Sceneggiatura Jymn Magon
Produttore Jonathan Dern, Paul Sabella
Casa di produzione Metro Goldwyn Mayer
Art director Sean Platter
Musiche Mark Watters
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Anche i cani vanno in paradiso - Un racconto di Natale (An All Dogs Christmas Carol) è un film di animazione statunitense del 1998, diretto da Paul Sabella e distribuito dalla Metro Goldwyn Mayer direttamente nei mercati dell'home video. È il sequel dei film Charlie - Anche i cani vanno in paradiso e Le avventure di Charlie.

È una rivisitazione del Canto di Natale di Charles Dickens.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta di come Charlie, il suo amico Itchy e Sasha cercano di far capire a Carface, che esige pesanti tributi di ossa dai cani del quartiere, il vero significato del Natale impersonando i tre fantasmi del racconto di Charles Dickens. Tutto questo per convincerlo a restituire i tributi e i soldi che aveva rubato dalla cassa di beneficenza per il piccolo Timmy, che ha una grave malattia. Charlie riuscirà a far capire a Carface il vero spirito del Natale facendo rivivergli il suo passato, presente e futuro, e tutto questo prima che scada la mezzanotte, così da poter mandare in fumo il malefico piano di Belladonna, gemella malvagia di Annabel e capo di Carface, che esige da tutti i cani della città i loro regali di Natale. L'indomani Carface sarà completamente cambiato e regalerà doni e ossa per tutti cani del quartiere.

Home Video[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, il film uscì in VHS MGM Home Entertainment Inc. a novembre 1999.

Prima TV[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, nelle sue trasmissioni televisive, la prima delle quali è stata su Rai 1 il 28 dicembre 2001 dopo Pocahontas II - Viaggio nel nuovo mondo (1998), il film viene reintitolato "Charlie salviamo il Natale".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]