Anabolizzante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Un anabolizzante è una sostanza chimica che aumenta l'anabolismo, ossia che stimola la formazione di molecole complesse (proteine, lipidi complessi e polisaccaridi) a partire da molecole semplici (rispettivamente amminoacidi, acidi grassi e monosaccaridi).

Esempi tipici sono l'insulina, il testosterone, gli steroidi anabolizzanti (forme chimicamente modificate di testosterone, quali dianabol e nandrolone) e l'ormone della crescita

Utilizzo medico[modifica | modifica wikitesto]

La terapia medica a base di sostanze anabolizzanti è rivolta a curare malattie come l'anemia, l'osteoporosi, il diabete mellito, l'ipogonadismo, l'impotenza, disforia di genere e nanismo.

I farmaci anabolizzanti possono essere usati anche in adolescenti con seri problemi di crescita per deficienze ormonali.

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Dal momento che queste sostanze sono simili all'ormone responsabile dello sviluppo dei caratteri sessuali primari e secondari maschili, chi li assume va incontro a mascolinizzazione (soprattutto le donne), cioè ad esempio aumento della massa muscolare, abbassamento della voce e irsutismo. Nei maschi dopo assunzione per lunghi periodi può manifestarsi invece femminizzazione in quanto viene inibita la secrezione di testosterone endogeno da parte dei testicoli che continuano a liberare solo estrogeni.

Carenza di ormoni anabolizzanti e mortalità[modifica | modifica wikitesto]

La carenza di ormoni anabolizzanti (soprattutto IGF-I e testosterone) aumenta la mortalità e il rischio di collasso cardiocircolatorio[1][2].

Regolamentazione[modifica | modifica wikitesto]

Gli anabolizzanti sono sottoposti alla rigida legislazione che regola il doping. Questa legge è stata modificata alla fine del 2005 per regolare l'uso di sostanze in grado di migliorare le prestazioni sportive, soprattutto in occasione dei XX Giochi olimpici

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Improved prediction of all-cause mortality by a combination of serum total testosterone and insulin-like growth factor I in adult men., ncbi.nlm.nih.gov, 20 ottobre 2011. URL consultato il 16 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Anabolic deficiency in men with chronic heart failure: prevalence and detrimental impact on survival., ncbi.nlm.nih.gov, 24 ottobre 2006. URL consultato il 16 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]