Amir Naderi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amir Naderi

Amir Naderi (Abadan, 15 agosto 1946) è un regista, sceneggiatore e fotografo iraniano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Orfano in tenera età, conduce un'infanzia da film neorealista, vivendo per strada e facendo le cose più diverse per sopravvivere. Trasferitosi a Teheran, già da adolescente si avvicina al mondo della fotografia e del cinema, lavorando per quotidiani e riviste e facendo il fotografo di scena e l'assistente alla regia. Tra il 1972 e il 1988 realizza undici film in Iran, partendo da formule convenzionali per approdare ad un cinema sempre più visionario e anti-narrativo.

Alla fine degli anni ottanta si trasferisce negli Stati Uniti, a New York, dove si dedica sia al cinema (inserendosi nell'ambiente del cinema indipendente americano) che alla fotografia (New York City 1997 Frescoes).

A, B, C... Manhattan è stato presentato al Festival di Cannes 1997, nella sezione Un Certain Regard. Marathon - Enigma a Manhattan è stato presentato al Torino Film Festival 2002 ed è il suo primo film ad avere avuto una distribuzione cinematografica in Italia, dove i suoi film precedenti sono stati visti solo nel programma Fuori orario di Rai 3. Anche il successivo Sound Barrier (2005) è stato presentato, fuori concorso, al festival torinese.

Nel 2006 il Museo nazionale del Cinema di Torino gli ha dedicato una retrospettiva completa ed ha presentato la mostra fotografica intitolata Bullshit Walks Money Talks. Attraversando Las Vegas, nata dall'interesse per Las Vegas e da un progetto di film non ancora realizzato.

Nel 2008 ha presentato in concorso alla 65ª Mostra del Cinema di Venezia Vegas: Based on a True Story con Nancy La Scala.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Produzioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Gariazzo, Una maratona senza fine - Il cinema di Amir Naderi, Sentieri Selvaggi [1].
  • Massimo Causo e Grazia Paganelli, Il vento e la città. Il cinema di Amir Naderi. Il Castoro, 2006

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN14676372 · ISNI: (EN0000 0000 5239 1315 · BNF: (FRcb146928725 (data)