Alfonso d'Aragona (1222-1260)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Figli
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)
Figli
Lapide sepolcrale dell'infante Alfonso d'Aragona

Alfonso d'Aragona (1222Calatayud, 1260) è stato un principe ereditario al trono di Aragona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio del re Giacomo I d'Aragona e della prima moglie Eleonora di Castiglia.

In quanto figlio primogenito, venne nominato erede al trono di Aragona nel 1228.

Nel 1229 il matrimonio tra i suoi genitori venne annullato formalmente per consanguineità. Suo padre si risposò sei anni dopo con la principessa Iolanda d'Ungheria, la quale mise al mondo altri dieci figli, di cui cinque maschi.

Il rapporto tra Alfonso e suo padre si deteriorò irrimediabilmente nel 1243, anno in cui il re redasse un secondo testamento che conferiva al primogenito il solo Regno di Aragona mentre la Catalogna, le Isole Baleari e Valencia a Pietro, figlio avuto da Iolanda. Oltre ad avere solo una piccola parte del patrimonio paterno, Alfonso si sarebbe ritrovato la corona di un regno, quale era l'Aragona, situato nell'entroterra della penisola iberica, senza alcuno sbocco sul mare e quindi l'impossibilità di sfruttare i commerci marittimi. La situazione tra padre e figlio peggiorò ulteriormente quando il re si dichiarò disposto a ridurre ulteriormente l'eredità di Alfonso a vantaggio dei figli cadetti Giacomo e Ferdinando, ambedue figli di Iolanda.

Nel 1250 Alfonso, appoggiato dal cugino Ferdinando III di Castiglia, si oppose a suo padre, guidando le truppe a Lleida per ridefinire i confini tra l'Aragona e la Catalogna: Lleida rimase in Catalogna e il fiume Cinca segnò il confine tra le due regioni.

La pace venne stipulata nel 1251 con la nomina a governatore generale di Alfonso e reggente dei territori del fratello minore, Ferdinando.

Il principe Alfonso era molto popolare in Aragona, mentre Pietro aveva l'appoggio della nobiltà catalana. La sua morte, anche se tragica, cambiato il corso della storia una guerra molto sicuro ed evitare con il fratello Pietro dopo la morte di suo padre.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]