Alexandr Pliuschin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexandr Pliuschin
Alexandr Pliuschin IMG 1225.JPG
Alexandr Pliuschin al Tour de Romandie 2011
Nazionalità Moldavia Moldavia
Altezza 180 cm
Peso 66 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club
2007 Chambéry Cyclisme
2008-2009 AG2R La Mondiale
2010-2011 Katusha
2012 Leopard-Trek
2013 IAM Cycling
2014 Skydive Dubai
2015 Synergy Baku
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Argento Madrid 2005 Crono Jrs
Wikiproject Europe (small).svg Europei su pista
Oro Fiorenzuola 2005 Inseg. Jrs
Argento Cottbus 2007 Inseg. U23
Argento Minsk 2009 Inseg. U23
Argento Minsk 2009 C. punti U23
Statistiche aggiornate al ottobre 2016

Alexandr Pliuschin (Chișinău, 13 gennaio 1987) è un ciclista su strada e pistard moldavo, professionista dal 2008 al 2015 e quattro volte campione nazionale nella prova in linea su strada.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 ai campionati del mondo di Madrid vinse la medaglia d'argento nella cronometro juniores. Su pista si è aggiudicato quattro medaglie ai campionati europei, un oro nel 2005 nell'inseguimento individuale e tre argenti, inseguimento nel 2007 e nel 2009, corsa a punti nel 2009.

Passato professionista nel 2008 con la squadra francese AG2R La Mondiale, in stagione si aggiudica il titolo nazionale in linea Elite e rappresenta poi la Moldavia ai Giochi olimpici di Pechino, gareggiando sia nella corsa in linea che nell'inseguimento individuale. Nel 2010 passa tra le file del team russo Katusha, e durante l'anno fa suoi un secondo titolo nazionale (bissato nel 2011) e la Duo Normand a cronometro in coppia con Artëm Ovečkin.

Nel 2012 si accasa alla Leopard-Trek, squadra UCI Continental lussemburghese, ottenendo alcuni piazzamenti in corsa francesi – secondo al Tour Alsace e terzo alla Boucles de la Mayenne e al Tour de Normandie – e il quarto titolo nazionale in linea. Nel 2013 è sotto contratto con la formazione svizzera IAM Cycling, mentre nel 2014 veste la divisa della formazione Continental emiratina Skydive Dubai, vincendo la Melaka Governor Cup e lo Sharjah International Tour.

Per il 2015 si trasferisce in Azerbaigian, presso il team Continental Synergy Baku Cycling Project, ma già in febbraio viene sospeso dalla squadra per una non-negatività al salbutamolo riscontrata il 28 novembre precedente in occasione del vittorioso Sharjah Tour[1]; successivamente viene quindi squalificato per nove mesi (con retroattività), fino al 1º settembre 2015, dall'Unione Ciclistica Internazionale[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

GP Oberes Fricktal
Giro delle Fiandre Under-23
3ª tappa Grand Prix Tell
  • 2008 (AG2R La Mondiale, una vittoria)
Campionati moldavi, Prova in linea
  • 2010 (Team Katusha, una vittoria)
Campionati moldavi, Prova in linea
Duo Normand (con Artëm Ovečkin)
  • 2011 (Katusha Team, una vittoria)
Campionati moldavi, Prova in linea
  • 2012 (Leopard-Trek Continental Team, una vittoria)
Campionati moldavi, Prova in linea
  • 2014 (Skydive Dubai Pro Cycling Team, quattro vittorie)
Melaka Governor Cup
1ª tappa Sharjah International Cycling Tour
3ª tappa Sharjah International Cycling Tour
Classifica generale Sharjah International Cycling Tour

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica scalatori Grand Prix du Portugal

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati europei, Inseguimento Juniores
Trois Jours d'Aigle

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 107º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2013: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pliuschin suspended for Salbutamol 'non-negative', su Cyclingnews.com. URL consultato il 12 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Consequences Imposed on License-Holders as Result of Anti-Doping Rule Violations (ADRV) as per the UCI Anti-Doping Rules (ADR) (PDF), su Uci.ch. URL consultato il 12 ottobre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]