Alessio Tagliento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessio Tagliento

Alessio Tagliento (Milano, 16 gennaio 1970) è un umorista, autore televisivo e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce artisticamente nel 1997 nel gruppo Laboratorio Scaldasole di Milano, prima al fianco del comico-fumettista Diego Cajelli, e poi come parte integrante del Laboratorio, nella mansione di autore-attore-musicista.[1]

Successivamente porta il cabaret dello Scaldasole a Radio Popolare, creando così lo Scaldasole Giovedì Night Live.[2]

Nel 2000 approda, in veste di autore, a Zelig, nei laboratori artistici curati da Carlo Turati. Lavora inoltre per varie radio e collabora alla stesura di vari spettacoli comici, tra cui il "CCA - cinici comici acrobatici" per la regia di Paolo Rossi, lo "Scaldasole Night Live" e "A prescindere" con Gianmarco Pozzoli, Gianluca De Angelis e Lucia Vasini, per la regia di Walter Leonardi.[3]

Parallelamente si occupa di Marketing, Comunicazione e Vendite per aziende nel settore dell'elettronica dal 1992 al 2006.

Nel 2006 partecipa come autore alle edizioni di Colorado Cafè su Italia 1 e Quelli che il calcio[4] su RaiDue fino al 2009.

Sempre nel 2009 inizia a collaborare con Giorgio Panariello, per il programma:Ogni Maledetta Domenica del 2010. La collaborazione continuerà anche per il tour teatrale successivo, Panariello non esiste, scritto insieme a Sergio Rubino, Riccardo Cassini e Walter Santillo.[5]

Lo stesso anno, lavora per Canale 5 prima con Zelig Off (che seguirà anche su Italia 1 l'anno successivo) e poi con Zelig nelle edizioni 2010 , 2011, 2012 e 2013 e per il successivo Zelig 1 su Italia 1. Collabora con i comici: Gene Gnocchi, Raul Cremona, Paolo Labati, Paolo Casiraghi, Sagapò, Giancarlo Kalabrugovic, Gianluca DeAngelis e Marta Zoboli, Fausto Solidoro, Pippo Sollecito, Bove e Limardi, Alessandro Betti, Antonio D'Ausilio, Chicco Paglionico, Andrea Perroni e molti altri.[2]

Nel 2010 è capoprogetto di Sketch Up, su Disney XD. L'esperienza continuerà anche nel 2011, con la seconda edizione. Nel 2011 è capoprogetto della terza e della quarta edizione di Central Station', trasmissione comica di Comedy Central condotta da Omar Fantini. Nell'estate del 2011 è l'ideatore e l'autore di "checossè l'amor", programma di Radio2 condotto dai Sagapò.[6]

È autore e regista dello spettacolo di cabaret per non udenti "diversamente comici" di e con Giuditta Cambieri e Francesco D'Amico e il progetto seguente, "Diversamente Zelig". Questo spettacolo farà nascere il progetto "Diversamente Zelig", il primo laboratorio di cabarettisti sordi.[7]

Nel 2012 è autore nel progetto: “Panariello non esiste”, programma di prima serata di 4 puntate su Canale5 in onda dal 5 marzo.[8][9][10]

Sempre nel 2013 è autore di Volver, una telenovela comica con Gianluca De Angelis.

Nel 2014 parte il tour "Real Illusion" di Gaetano Triggiano, scritto da Tagliento e Triggiano con la collaborazione di Arturo Brachetti.[11][12]

Scrive lo spettacolo "Scotch" dei Falappa con Walter Leonardi, lo spettacolo "Il Milapoletano" di Gianpaolo Gambi e: "Al Titolo Non Ci Avevo Pensato" di Ale Baldi.

Autore anche nell'edizione di Zelig 2014 (18 anni di Zelig) in prima serata su Canale5 trasmessa dal Teatro Ciak di Milano.[13][14]

Nel 2015 si consolida il progetto "Le Painteguanne Noire", una rivisitazione del cabaret d'avanspettacolo che mischia comicità ed erotismo. Parte a Gennaio 2015 la relativa tournée.[15]

Nel 2016 Chiacchierpillar, una web comedy relativa alla trasmissione radiofonica Caterpillar, in onda su Radio2[16].

Scrive la serie TV Fitness, una sketch comedy in onda su Antenna Sud.

Sempre dal 2016 collabora come responsabile delle selezioni con il Premio Charlot di Salerno.

Autore di Fuoricinema, il festival del cinema di Milano, nel 2016, 2017 e 2018.

Autore nel 2017 della tournée teatrale: "il Panariello che verrà" con Riccardo Cassini, Walter Santillo e Alessandra Scotti.[17][18]

Lo spettacolo, per la produzione di Ballandi e FEP, diventerò: “Panariello Sotto l'Albero 2017”, andato in onda su Rai Uno.[19][20]

Sempre nel 2017 inizia la sua collaborazione con l’Accademia del Comico. Insegnando nelle sedi di Milano e Torino.[21]

Nel 2018 partecipa alla stesura dello spettacolo "Mi Piace" di e con Gabriele Cirilli.

Alessio è direttore artistico del Festival di Cabaret Facce da Bronzi e responsabile dei casting al festival Nazionale di Cabaret di Martinafranca.

Insegna presso l'Accademia 09 e tiene lezioni sullo storytelling comico presso l'Università Casttolica del Sacro Cuore di Milano nei corsi di Diego Cajelli.

nel 2019 è autore del programma Miti D'Oggi, su Rai2, una trasmissione condotta da Marco Mazzocchi che parla dei grandi campioni dello sport.

Scrive e dirige lo spettacolo I Fantastici 4 con Dado, Dario Cassini, Massimo Bagnato e Carmine Faraco.

Insieme a Carlo Negri è autore degli interventi di Raul Cremona per Che Tempo Che Fa su Rai2

Scrive e dirige lo spettacolo I-Ansia, con il duo comico Poi Ve Lo Dico. Lo spettacolo riceverà il premio come miglior testo, miglior regia e miglior spettacolo comico al Comic Off di Roma.

Insieme al suo socio di sempre, Diego Cajelli, è autore dei contributi video della Pozzolis Family, la famiglia più irriverente del web e del loro spettacolo A-Live, in tour dal 2018.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Giancarlo Kalabrugovic, Carlo Turati, Alessio Tagliento: C'hai le sigarette, Kowalski, 2009, ISBN 8874967640
  • Danilo De Biasio (a cura di), Ma libera veramente. Trent'anni di Radio Popolare: voci, parole, immagini. Milano, Editore Kowalski, 2006. ISBN 88-7496-716-0
  • Giancarlo Kalabrugovic, Carlo Turati, Alessio Tagliento: Kalafumo Manuale filosofico per smettere di fumare. Fivestore, 2011. ISBN 8897453171
  • Antitutorial e Controstoria, rubriche fisse su Lupo Magazine.[22], Panini Comics, 2017/2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tatiana, su www.kabaret.it. URL consultato il 17 maggio 2018.
  2. ^ a b Eden Design Italy, AreaZelig, su www.areazelig.it. URL consultato il 17 maggio 2018.
  3. ^ OneMoreBlog 2.31
  4. ^ Alessio Tagliento, su IMDb. URL consultato il 17 maggio 2018.
  5. ^ GIORGIO PANARIELLO - Panariello Non esiste - Giro FVG
  6. ^ TICKETONE http://www.ticketone.it, Trio Cantù, su Trio Cantù - Biglietti. URL consultato il 17 maggio 2018.
  7. ^ TICKETONE http://www.ticketone.it, Diversamente Zelig, su Diversamente Zelig - Biglietti. URL consultato il 17 maggio 2018.
  8. ^ ilgiornale.it, http://www.ilgiornale.it/news/debutto-roma.html.
  9. ^ varesenews.it, http://www.varesenews.it/2011/03/lo-show-di-giorgio-panariello-arriva-in-citta/121858/.
  10. ^ mediaset.it, http://www.mediaset.it/quimediaset/articoli/concentrato-di-panariello_14445.shtml.
  11. ^ Copia archiviata, su gaetanotriggiano.it. URL consultato il 18 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2018).
  12. ^ pisatoday.it, http://www.pisatoday.it/eventi/real-illusion-spettacolo-gaetano-triggiano-peccioli-24-luglio-2015.html.
  13. ^ ananasblog.wordpress.com, https://ananasblog.wordpress.com/tag/alessio-tagliento/.
  14. ^ tvblog.it, http://www.tvblog.it/post/654838/zelig-puntata-9-ottobre-2014-diretta.
  15. ^ wherevent.com, https://www.wherevent.com/detail/Le-Painteguanne-Noire-Le-Painteguanne-Noire-6-Febbraio-ore-2115.
  16. ^ caterpillar.blog.rai.it, http://caterpillar.blog.rai.it/category/chiacchierpillar/.
  17. ^ Copia archiviata, su soundlite.it. URL consultato il 18 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2018).
  18. ^ strill.it, http://www.strill.it/citta/reggio/2017/12/reggio-calabria-facce-bronzi-omaggia-principe-della-risata-toto/.
  19. ^ ildispaccio.it, http://ildispaccio.it/reggio-calabria/166302-reggio-il-6-gennaio-al-cilea-il-gran-gala-di-facce-da-bronzi-con-pisu-batta-e-la-nipote-di-toto.
  20. ^ donnaglamour.it, https://www.donnaglamour.it/chi-e-gaetano-triggiano-carriera-e-curiosita-illusionista/curiosita/.
  21. ^ accademiadelcomico.it, http://www.accademiadelcomico.it/index.php/chi-siamo/i-nostri-docenti/230-alessio-tagliento.
  22. ^ Lupo Magazine, in Waste of Time, 9 maggio 2017. URL consultato il 17 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2018).
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie