Alberto Bonisoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alberto Bonisoli
Alberto Bonisoli.png

Ministro per i beni e le attività culturali
In carica
Inizio mandato 1º giugno 2018
Presidente Giuseppe Conte
Predecessore Dario Franceschini
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Università Università commerciale Luigi Bocconi

Alberto Bonisoli (Castel d'Ario, 26 dicembre 1961) è un politico italiano, dal 1º giugno 2018 ministro per i beni e le attività culturali nel governo Conte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1961, dal 2012 è direttore della Nuova accademia di belle arti di Milano[1][2], presidente, dal 2013, della Piattaforma Sistema Formativo Moda[3] e dal 2017 dell'AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica).

Nel 1986 si è laureato presso l'Università Bocconi[4] dove poi è stato professore di Innovation Management.

È stato anche decano, dal 2008 al 2013, della Domus Academy, scuola di design di Milano.

Alle elezioni politiche del 2018 è stato candidato per il Movimento 5 Stelle alla Camera dei deputati nel collegio uninominale Lombardia 1 - 12 (Milano centro), in cui è giunto terzo con il 13,8%, dietro al vincente Bruno Tabacci (centrosinistra) e a Cristina Rossello (centrodestra), non venendo quindi eletto.[5][6]

È Ministro per i beni e le attività culturali[7] nel Governo Conte.[6]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Suscita polemiche l'abolizione da lui promossa delle prime domeniche di ogni mese gratuite nei musei.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesca Sironi, Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore, in L'Espresso, riservata 20 luglio 2018.
  2. ^ Il Direttore Accademico di NABA Alberto Bonisoli nominato Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, NABA. URL consultato il 1º agosto 2018.
  3. ^ Alberto Bonisoli, ai Beni Culturali il bocconiano esperto in alta formazione, in editore=La Presse, 1° Giugno 2018.
  4. ^ Alberto Bonisoli, chi è il nuovo ministro di Beni culturali e turismo, SkyTG24, 31 maggio 2018.
  5. ^ Camera 04/03/2018 - Collegio 12 - MILANO AREA STATISTICA 84, in Archivio Storico delle Elezioni, Ministero dell'Interno. URL consultato il 1º giugno 2018.
  6. ^ a b Manlio Lilli, Alberto Bonisoli, un baby-boomer ai Beni culturali. La sua formazione non sia un handicap, in Il fatto Quotidiano, 1° giugno 2018.
  7. ^ Decreto-Legge 12 luglio 2018, n. 86, Gazzetta Ufficiale, 12 luglio 2018.
  8. ^ Bonisoli: "Aboliamo le domeniche gratis al museo". Ed è polemica, in Repubblica, 31 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]