Un giorno da pecora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un giorno da pecora
Un giorno da pecora.JPG
Paese Italia
Anno 2008 - in corso
Genere satirico, politico
Durata 90 min.
Lingua originale italiano
Crediti
Conduttore Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, con la partecipazione di Francesca Fornario e delle Ebernies
Regia Fabrizio Libonati
Emittente radiofonica Rai Radio 2 (2008-2016)
Rai Radio 1 (2016+)

Un giorno da pecora è una trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al venerdì dalle 13:30 alle 15:00 sulle frequenze di Rai Radio 1.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima puntata della trasmissione andò in onda il 21 giugno del 2008 su Radio 2 e fu condotta da Claudio Sabelli Fioretti e Federica Gentile con la regia di Luca Bona. La prima edizione andò in onda nel periodo estivo il sabato e la domenica dalle 13:40 alle 16:00.

La seconda edizione, ha avuto come collocazione la fascia oraria 18:00 - 19:30 dal lunedì al venerdì, sostituendo nel periodo estivo la trasmissione Caterpillar. La seconda edizione ha visto la sostituzione di Federica Gentile con Giorgio Lauro ed alla regia Rossano Lo Mele.

La terza edizione ha inizio nel gennaio del 2010 e va in onda dal lunedì al venerdì dalle 13:40 alle 15:00.

A partire dal 27 settembre 2010, con l'inizio della sua quarta edizione, il programma ha come durata 9 mesi e sempre nella stessa fascia oraria.

Dal 2 aprile 2012 a fine stagione "Un giorno da pecora" è stato trasmesso in diretta sul canale all-news Rai News 24 in contemporanea con Radio 2.

La sesta stagione ha inizio soltanto a partire da lunedì 5 ottobre 2012 e fino alla pausa natalizia va in onda per soli 10 minuti, dal lunedì al venerdì e dalle 13:40 alle 13:50 (l'unica trasmissione di un'ora e mezza che dura 10 minuti, caro il mio simpatico Lauro è il leit-motif della stagione). Sulla pagina Facebook della trasmissione questo ritardo viene giustificato con "contratti ancora in aria per la redazione"; in proposito, voci non confermate parlano di insistenze da parte di vari politici per collocare in redazione persone di loro fiducia[1]. Durante la sua assenza la trasmissione è rimpiazzata da Miracolo Italiano. La trasmissione riprende il suo format di sempre, dalle 13.40 alle 15.00 a partire dal 14 gennaio 2013.

L'ottava edizione è iniziata il 14 settembre 2015, con la conduzione di Giorgio Lauro e di Geppi Cucciari, che ha sostituito Claudio Sabelli Fioretti.

Ogni puntata de "Un giorno da pecora" è strutturata con un ospite, spesso un politico, presente in studio, vari collegamenti telefonici e da vari intermezzi di satira politica a cura di Francesca Fornario. Dal 2012 è presente in studio il duo vocale femminile "Le Ebernies", Serena Pagnani e Rachele Brancatisano, che punteggia la trasmissione con cori, domande cantate, canzoni dedicate all'attualità, e una intervista cantata all'ospite, realizzata dopo la trasmissione radiofonica, che viene diffusa solo sul sito internet. La puntata viene chiusa da un vaticinio sul (presunto) futuro dell'ospite del giorno, a cura del Divino Otelma, e da una barzelletta raccontata da un politico. Durante la permanenza del Divino Otelma a L'isola dei famosi, il pronostico è stato effettuato dalla sua fantomatica "moglie", la Divina Telma Otelma.

Da lunedì 12 settembre 2016 la trasmissione lascia le frequenze di Radio 2 per passare nella programmazione di Radio 1.

Dj K[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione del programma ha visto come disc jockey il presidente emerito Francesco Cossiga che ha collaborato alla trasmissione con il nome di Dj K. La collaborazione di Cossiga, così come il nome «Dj K», è nata per puro caso dopo una sua intervista nella trasmissione stessa[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "9 - Un giorno da portaborse", da Dagospia (20/10/2012), dagospia.com.
  2. ^ "Un giorno da pecora": Cossiga diventa deejay, in l'Unità, 14 agosto 2009. URL consultato il 14-09-2010.
  3. ^ Giovanni Audiffredi, Sabelli Fioretti: «Ci mancherai Dj K», in Style.it, 17 agosto 2010. URL consultato il 14-09-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]