Alba Flores

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alba Flores nel 2017

Alba González Villa Flores (Madrid, 27 ottobre 1986) è un'attrice spagnola, nota al grande pubblico per aver interpretato il personaggio di Saray Vargas nella serie televisiva Vis a vis - Il prezzo del riscatto e Àgata Jìmenez, alias Nairobi, nella serie televisiva La casa di carta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Alba Flores è l'unica figlia del musicista e compositore Antonio Flores[1] e Ana Villa, una produttrice teatrale; è anche nipote di Lola Flores, nipote delle cantanti Lolita Flores e Rosario Flores, cugina dell'attrice Elena Furiase. Nel corso della sua infanzia venne più volte discriminata e definita una "zingara" a causa delle sue origini gitane come da lei raccontato in una recente intervista[2]. Alba ha studiato interpretazione drammatica dall'età di tredici anni con una formazione secondaria in pianoforte. Nella sua breve carriera sul palco si esibisce in diversi ruoli, il più importante di questi in Luna de miel en Hiroshima (Honeymoon in Hiroshima, 2005) e la versione gitana di Sogno di una notte di mezza estate.

Nel 2005 Alba fa il suo debutto cinematografico con El Calentito di Chus Gutiérrez, con Verónica Sánchez, Ruth Díaz, Macarena Gómez, Estíbaliz Gabilondo e Lluvia Rojo tra gli altri artisti. In televisione, partecipa per la prima volta a un episodio della serie El Comisario nel 2006. Nel 2008 ottiene un ruolo nella serie di Antena 3 El síndrome de Ulises e si esibisce nella produzione musicale di Enamorados anónimos.

A partire dal 2013 interpreta il ruolo della protagonista marocchina Jamila nella serie di Antena 3 Il tempo del coraggio e dell'amore, ambientata in Spagna e nei protettorati del nord del Marocco, in seguito alla guerra civile spagnola. Questa è stata seguita da un'apparizione nella serie di TVE Cuéntame cómo pasó.

Nel 2015 entra a far parte della serie TV carceraria Vis a vis - Il prezzo del riscatto, dove interpreta Saray Vargas, una ribelle gitana che deve affrontare una condanna per aggressione e rapina a mano armata. Nel 2017 entra a far parte della serie TV La casa di carta, interpretando l'anima della banda del Professore: la giovane e bella falsara Nairobi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • La rosa tatuata di Tennessee Williams (2016)
  • Drac Pack di Najwa Nimri, Emilio Tomé e Carlos Dorrego (2016)
  • Le troianes di Euripide, versione di Alberto Conejero (2017)
  • La excepción y la regla (2019)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Alba Flores è stata doppiata da:

  • Perla Liberatori in Vis a vis - Il prezzo del riscatto (primo doppiaggio), La casa di carta
  • Elisa Giorgio in Vis a vis - Il prezzo del riscatto, Vis a vis - L'Oasis

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Marc Villanuenva, El viral del año: Alba Flores en un estreno que no es: "El tuyo es más abajo", su El Nacional, 26 ottobre 2018. URL consultato il 7 agosto 2020.
  2. ^ Silvia Cruz La Peña, Nairobi de «La casa di carta»: «Quando a scuola mi chiamavano zingara», su VanityFair.it, 2 luglio 2018. URL consultato il 7 agosto 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310538072 · GND (DE107734757X · BNE (ESXX5407025 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-310538072