Akhenaton (rapper)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Akhenaton
IAM - Fête de l'Humanité 2014 - 035.jpg
NazionalitàFrancia Francia
Italia Italia
GenereHip hop francese
Periodo di attività musicale1995 – in attività
Album pubblicati18 (12 con gli IAM)
Studio12
Live1
Raccolte5
Sito ufficiale

Akhenaton (IPA: [a.keˈnɑːtɔn]), nome d'arte di Philippe Fragione (Marsiglia, 17 settembre 1968) è un rapper e produttore discografico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Akhenaton nasce a Marsiglia, nel dipartimento delle Bocche del Rodano, da una famiglia di origini italiane[1][2]; i suoi nonni paterni, Francesco Fragione ed Immacolata Scotti, erano originari rispettivamente di Sperlonga (in provincia di Latina) e della Campania, mentre, da parte di madre, un suo trisavolo, Piero Malano, era originario di Porte (in provincia di Torino), un suo quadrisavolo, Bartolomeo Gionotti, di Camporgiano (in provincia di Lucca), ed una sua bisnonna, Maria Lanzarotti, di Bedonia (in provincia di Parma)[3][4].

È un MC e produttore rap, convertitosi all'Islam. Si è fatto conoscere come rapper del gruppo IAM, diventando la punta di diamante del rap francese negli anni Novanta e Duemila. È conosciuto anche con diversi pseudonimi: Chill, AKH, Sentenza, Spectre, Abdelhackim.

Ha creato l'etichetta Côté Obscur, la casa di distribuzione La Cosca e l'etichetta 361 Records specializzata in vinile (33 giri) che produce anche diversi artisti sempre su questo supporto.

Non produce solamente per sé stesso o per gli IAM, ma anche per diversi artisti o gruppi come: Bambi Cruz, Passi, Stomy Bugsy, Chiens de Paille, Fonky Family, Freeman, La Brigade e 3ème Oeil.

Nel 2000 ha co-realizzato con Kamel Saleh il film Comme un aimant. Nel 2009 ha lavorato in un featuring con i Co'Sang: il brano Rispettiva ammirazione dell'album Vita bona.

Dal 1993 è sposato con Aïcha Fragione.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con gli IAM[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: IAM (gruppo musicale) § Discografia.

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Colonne sonore
Compilation

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jason Ankeny, Akhenaton Biography, su AllMusic. URL consultato il 16 aprile 2016..
  2. ^ 100 marseillais: Tome 1, de Luc Antonini, page 31.
  3. ^ Akhenaton family tree on geneanet.org, su gw.geneanet.org. URL consultato il 9 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2014).
  4. ^ 100 marseillais: Tome 1 by Luc Antonini, pg. 31

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59278269 · ISNI (EN0000 0001 0977 1504 · LCCN (ENno2007080457 · GND (DE135216354 · BNF (FRcb13984232x (data) · WorldCat Identities (ENno2007-080457