Agustín Parrado y García

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agustín Parrado y García
cardinale di Santa Romana Chiesa
Escudo de Agustín Parrado García.svg
Tibi post haec, fili mi, ultra quid faciam
 
Incarichi ricoperti
 
Nato5 ottobre 1872, Fuensaldaña
Ordinato presbitero21 settembre 1895
Nominato vescovo20 maggio 1925 da papa Pio XI
Consacrato vescovo16 agosto 1925 dal patriarca Julián de Diego y García Alcolea (poi arcivescovo)
Elevato arcivescovo4 aprile 1934 da papa Pio XI
Creato cardinale18 febbraio 1946 da papa Pio XII
Deceduto8 ottobre 1946, Granada
 

Agustín Parrado y García (Fuensaldaña, 5 ottobre 1872Granada, 8 ottobre 1946) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Fuensaldaña il 5 ottobre 1872.

Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 18 febbraio 1946.

Morì l'8 ottobre 1946 all'età di 74 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]