Vicente Casanova y Marzol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vicente Casanova y Marzol
cardinale di Santa Romana Chiesa
Vicente Casanova y Marzol, obispo de Almería.jpg
Il futuro cardinale Casanova, ritratto come vescovo di Almería
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Restaurare omnia in Christo
Incarichi ricoperti
Nato 16 aprile 1854, Borja
Ordinato presbitero 1881[1]
Nominato vescovo 19 dicembre 1907 da papa Pio X (poi santo)
Consacrato vescovo 25 marzo 1908 dall'arcivescovo Antonio Vico (poi cardinale)
Elevato arcivescovo 7 marzo 1921 da papa Benedetto XV
Creato cardinale 30 marzo 1925 da papa Pio XI
Deceduto 23 ottobre 1930, Saragozza

Vicente Casanova y Marzol (Borja, 16 aprile 1854Saragozza, 23 ottobre 1930) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Borja il 10 aprile 1854.

Papa Pio XI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 30 marzo 1925.

Morì il 23 ottobre 1930 all'età di 76 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data incerta

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Almería Successore BishopCoA PioM.svg
Santos Zárate y Martínez 19 dicembre 1907 - 7 marzo 1921 Bernardo Martínez y Noval, O.E.S.A.
Predecessore Arcivescovo metropolita di Granada Successore ArchbishopPallium PioM.svg
José Meseguer y Costa 7 marzo 1921 - 23 ottobre 1930 Agustín Parrado y García
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio Successore CardinalCoA PioM.svg
Louis Nazaire Bégin 17 marzo 1925 - 23 ottobre 1930 Karel Boromejský Kašpar