Aeroporto militare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La base aerea USA a Spangdahlem in Germania

L'aeroporto militare (o anche base aerea) è un aeroporto utilizzato come base militare da una forza armata (di solito un'aviazione militare), per il funzionamento e la custodia di aeromobili militari (aerei e/o elicotteri).

Una base aerea ha tipicamente alcune strutture simili a un aeroporto civile, come ad esempio il controllo del traffico aereo e il servizio antincendio. Di solito è dotata anche di una sorveglianza armata. Alcuni aeroporti militari dispongono anche di un'enclave civile per i voli passeggeri commerciali (come Pisa o Trapani).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi aeroporti nella storia dell'aviazione sono stati quelli militari. I primi campi di aviazione militare apparvero in Francia nel 1909. Quello stesso anno nacque il primo campo di volo italiano, del Servizio Aeronautico del Regio esercito, a Centocelle, nei pressi di Roma.

Si moltiplicarono con lo scoppio della prima guerra mondiale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]