Adriana Chechik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adriana Chechik
Adriana Chechik 2019.jpg
Adriana Chechik ai premi PornHub 2019 a Los Angeles
Dati biografici
Nome di nascitaDezarae Kristina Charles
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza157 cm
Peso51 kg
Etniacaucasica
Occhiazzurri
Capellicastani
Seno naturalesi
Misure75-63-78[1]
Dati professionali
Altri pseudonimiAdriana Chechick, Adrianna Chechik[1]
Film girati754[1]
Sito ufficiale

Adriana Chechik, pseudonimo di Dezarae Kristina Charles (Downingtown, 4 novembre 1991), è un'attrice pornografica statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Downingtown, in Pennsylvania[2], è cresciuta in una famiglia affidataria[3]: sebbene le sia stato detto di essere di discendenza inglese, russa e serba, ha confessato di non sapere se sia effettivamente vero.[3] Conseguito un GED si iscrisse alla Drexel University[4] dove studiava biochimica.[5]

Prima di entrare nel porno lavorava come spogliarellista allo Scarlett's Cabaret di Hallandale Beach in Florida;[4] Entrò nell'industria pornografica nel 2013.[1] il cognome del suo pseudonimo deriva dal regista David Chechik.[3] Nel maggio 2013 firmò un contratto non esclusivo della durata di un anno con la Erotique Entertainment.[6]

Ebbe la sua prima gang bang e la prima doppia penetrazione anale nel film This Is My First... A Gangbang Movie, che venne pubblicato il 7 novembre 2013.[7] Nel 2014 uscì Gangbang Me: in esso ha girato la sua prima scena di tripla penetrazione anale.[8] Il 5 settembre 2014 aprì il proprio sito personale (AdrianaChechik.com) sul Cherry Pimps Network.[9]

È apparsa nella puntata del 12 agosto 2014 del The Howard Stern Show.[10] È inoltre apparsa sulla pagina "Sexy/Skanky" del numero di settembre 2014 della rivista Cosmopolitan.[10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Adriana Chechik, in Internet Adult Film Database.
  2. ^ Fresh Face: Meet AVN Show Newbie Adriana Chechik, AVN, 13 gennaio 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  3. ^ a b c Captain Jack, Captain Jack interviews Adriana Chechik, Adult DVD Talk, 31 luglio 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  4. ^ a b The Howard Stern Show, 12 agosto 2014.
  5. ^ Boston Single Girl, A Quickie with Adriana Chechik, Boston Single Girl, 27 febbraio 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  6. ^ Dan Miller, Erotique Entertainment Signs 6 Girls to Non-Exclusive Deals, XBIZ, 21 maggio 2013. URL consultato il 12 aprile 2015.
  7. ^ John Sanford, India Summer, Adriana Chechik Do First Gangbangs for Digital Sin, XBIZ, 4 novembre 2013. URL consultato il 12 aprile 2015.
  8. ^ Peter Warren, Applegate, Chechik Break Boudaries in Hard X's 'Gangbang Me', AVN, 23 luglio 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  9. ^ Lila Gray, Adriana Chechik Launches Site With Cherry Pimps Network, XBIZ, 4 settembre 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  10. ^ a b Peter Warren, Adriana Chechik Makes 'Cosmo,' Stern, AVN, 12 agosto 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  11. ^ a b AVN Announces the Winners of the 2015 AVN Awards, AVN, 24 gennaio 2015. URL consultato il 12 aprile 2015.
  12. ^ 2015 AVN Award Nominees, AVN Awards. URL consultato il 12 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2014).
  13. ^ Bob Johnson, NightMoves Awards Winners Announced, XBIZ, 12 ottobre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  14. ^ Lila Gray, XBIZ Announces Movies & Production Nominees for 2015 XBIZ Awards, XBIZ, 12 novembre 2014. URL consultato il 12 aprile 2015.
  15. ^ Dan Miller, 2015 XBIZ Award Winners Announced, XBIZ, 16 gennaio 2015. URL consultato il 12 aprile 2015.
  16. ^ a b Peter Warren, XRCO Announces Winners of 2015 Awards, AVN, 11 aprile 2015. URL consultato il 12 aprile 2015.
  17. ^ a b AVN Announces the Winners of the 2016 AVN Awards, AVN, 23 gennaio 2016. URL consultato il 24 gennaio 2016.
  18. ^ Dan C., 2016 NightMoves Award Winners Announced, Die-Screaming, 11 ottobre 2016. URL consultato l'8 aprile 2017.
  19. ^ a b 2016 XRCO Award Winners Announced, AVN, 22 giugno 2016. URL consultato il 24 giugno 2016.
  20. ^ a b c AVN Staff, 2017 AVN Award Winners Announced, AVN, 21 gennaio 2017. URL consultato il 22 gennaio 2017.
  21. ^ (EN) Alejandro Freixes, 25th Annual NightMoves Winners Announced, su xbiz.com, XBIZ, 9 ottobre 2017. URL consultato il 7 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2019).
  22. ^ a b (EN) John Roland, 2018 AVN Award Winners Announced, su avn.com, Adult Video News, 28 gennaio 2018. URL consultato il 7 luglio 2020 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2020).
  23. ^ (EN) XBIZ Awards: 2019 Winners, su xbiz.com, XBIZ Awards. URL consultato il 7 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2020).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2016158005993102100000 · GND (DE1203166257